Quorum referendum raggiunto, gli elettori di Berlusconi: “Sei da rottamare”



berlusconi referendumil referendum, il quorum raggiunto e Berlusconi

 

La maggioranza degli elettori italiani ha detto SI al referendum, e quindi ha votato contro la privatizzazione dell’acqua, il legittimo impedimento, il nucleare (vedi risultati referendum 2011).
Per capire che la maggioranza assoluta ha votato si, basta fare il 95% (percentuale di quelli che hanno votato SI, rispetto al totale dei votanti) del 57% (ovvero la percentuale di quelli che hanno votato), e vedere che il risultato è maggiore del 50% (0,95×0,57 = più del 54%).

 

Un referendum dal sapore politico, dato che i quesiti del nucleare e del legittimo impedimento riguardavano argomenti fortemente voluti dal Governo, e contro i quali, per l’appunto, sono stati chiamati a decidere gli italiani.

Da un commento su ‘Il Giornale”

Video:

Caro Silvio, Te lo dico con profondo dolore e convincimento dai fatti, Sei diventato un motore che perde olio da tutte le parti ,il radiatore sbuffa,l’acqua bolle, i cuscinetti cigolano perché senza lubrificante, un motore in queste condizioni credo che nessuna officina meccanica pur con operai di grande livello tecnico e pratico sia in grado di ripararlo, meglio rottamare o rigenerare , ma per rigenerare ci vuole forza e coraggio ,tutto quello che avevi una volta ma che ora purtroppo non hai più , penso che il primo cittadino che incontri per la strada farebbe meglio. cedi il posto a chi vuoi , [… ]sarebbe certo in grado di fare meglio di te.

GD Star Rating
loading...
-------------

-------------

Un pensiero riguardo “Quorum referendum raggiunto, gli elettori di Berlusconi: “Sei da rottamare”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Altro... quorum, referendum
video youtube referendum
15+ video virali del refendum del 12 e 13 giugno

video youtube divertenti sul referendum   Il referendum del 12 e 13 giugno sulla privatizzazione...

Chiudi