Senza biglietto su autobus Cotral, aggredisce il controllore



schiaffo di un passeggero senza biglietto al controllore autobus

passeggero senza biglietto schiaffeggia il controllore autobus

Alla fine non si farà nemmeno un giorno di carcere, lo sappiamo come vanno a finire queste cose.

 


Ma l’episodio successo sull’autobus Cotral diretto da Gaeta a Formia ha dell’incredibile: un ragazzo che vive a Gaeta (ma dalle origini campane), ha picchiato un controllore, che non voleva farlo salire sull’autobus.Voleva salire (com’era di solito fare) sull’autobus, incurante di non avere il biglietto, per risparmiarsi a piedi il tragitto da via 24 maggio, a Formia fino alla stazione ferroviaria.

Martedì mattina il 26enne gaetano si è però trovato davanti i controllori del Cotral che gli hanno sbarrato il passaggio, chiedendogli il biglietto, che non aveva. La reazione del ragazzo è stata violenta: il controllore è stato colpito al volto da uno schiaffo, un gesto che lo ha mandato temporaneamente KO. Aiutato dai colleghi, si è rialzato. Il ragazzo è stato portato alla Polizia Ferroviaria di Formia, dove è stato denunciato ad aggressione ad incaricato di Pubblico Servizio.

 

[fonte notizia: h24notizie.com; foto: google]

-------------
-------------

 

GD Star Rating
loading...

5 pensieri riguardo “Senza biglietto su autobus Cotral, aggredisce il controllore

  • 5 Settembre 2011 in 23:01
    Permalink

    la versione di questo articolo è completamente sbagliata io ero presente alla stazione, e ahimè ma sono stati i dipendenti della cotral ad offendere dapprima il 26 enne indirizzandogli frasi razziste( napoletano di merda) poi offenendo la madre , tt qst in precedenza. la lite verbale è continuata dopo qnd lo stesso controllore che aveva offeso a parole il 26 enne lo ha colpito col terminale col quale egli usa per erogare i biglietti , la zuffa è durata 10 secondi e il ragazzo si è solo difeso ritrovandosi colpito alle spalle da un dipendente cotral di giovane età e altri 3. Questa è la versione originale dei fatti

    Risposta
    • 6 Settembre 2011 in 01:19
      Permalink

      io mi sono limitato a prendere (quasi alla lettera) il contenuto dell’articolo su siti di informazione locale online della provincia di Latina, come h24notizie.come e il sito di Latina Oggi, che riporta l’accaduto. Se poi il ragazzo e’ stato offeso (a che pro chiamare napoletano di merda uno che napoletano non lo e’, se il ragazzo vive a Gaeta?), non so dirtelo. Pubblico il tuo commento come altra probabile versione dei fatti. Ti ringrazio della tua testimonianza.

  • 16 Novembre 2011 in 14:12
    Permalink

    Se i controllori sono quelli che credo io.. quello che è accaduto è più che normale.. Non sono nuovi infatti a episodi di razzismo, molestie morali e non nei confronti di individui di sesso femminile e altro. Poco tempo fa una mia amica ha potuto spiacevolmente “constatarlo” di persona. Peccato però che questi indomiti paladini della giustizia scompaiano magicamente nel periodo estivo (quando rischierebbero un vero e proprio linciaggio), e riappaiano solerti più che mai in autunno a tormentare residenti, donne, ragazze, venditori ambulanti etc etc…

    Risposta
  • 2 Marzo 2012 in 18:02
    Permalink

    non è giusto fare’ le multe a chi non non ha il biglietto, pero’ i controllori sono un po’ deficenti (le multe non si drovebbero fare a che serve fare multe a niente ora basta multe se no denunciamo voi

    Risposta
  • 12 Maggio 2012 in 01:27
    Permalink

    IO DICO INVECE DI FARE LE MULTE E AUMENTARE PURE IL COSTO DEI BIGLIETTI PENSASSERO A METTERE PIU MEZZI A DISPOSIZIONE E CI FACESSERO VIAGGIARE IN CONDIZIONI UMANE COSA CHE FIN’ORA NON E MAI SUCCESSO E POI FOSSERO LORO CORRETTI E PUNTUALI PER PRIMO PER QUANTO RIGUARDA ORARI PARTENZE E ARRIVI…FORSE ALLORA SI POTRA PARLARE DI BIGLIETTI MA DATO CHE I MEZZI FANNNO SCHIFO SONO SCARSI E VIAGGIAMO IN CONDIZIONI PIETOSE NON E GIUSTO CHE CHI VIENE TROVATO SENZA BIGLIETTO VENGA MULTATO MAGARI QUELLA PERSONA NON HA NEANCHE UN LAVORO O LA POSSIBILITA PER COMPRARSI UN BIGLIETTO CI AVETE PENSATO? QUINDI ORA BASTA ESSERE SEVERI CON CHI NON HA IL BIGLIETTO SE NO ALLA FINE SAREMO NOI A DENUNCIARVI …..E SE CI PENSATE BENE NON ABBIAMO TUTTI I TORTI…CON LA CRISI CHE C’E AUMENTATE PURE I BIGLIETTI MA DOVE VOGLIAMO ARRIVARE VERGONATEVI SOLO QUESTO DICO…

    Risposta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

More in aggressione, autobus, biglietti, cotral, formia, gaeta, schiaffo
notte bianca gaeta
Notte bianca a Gaeta, fino all’alba musica, aperitivi e musei aperti: il programma degli eventi

Gli eventi della notte bianca a Gaeta Dopo la manifestazione delle Frecce Tricolori, un altro...

Close