Conservare password e accedervi con impronta digitale: I-Memo



gestire password con impronta digitale

 I-memo, per conservare le password in modo sicuro: accesso tramite impronta digitale

Nell’era del web 2.0, per chi usa su Internet vari servizi e applicazioni online, diventa veramente complicato, se non impossibile, ricordarsi a memoria tutte le password.

E’ pur vero che da tempo ci sono software che permettono di conservare un elenco di password, ma a questo punto la sicurezza di tutto l’intero elenco dipende dalla password principale che scegliamo per poter accedere all’elenco.

Purtroppo molte persone, compreso professionisti che lavorano in aziende IT, si annotano le password su post-it, o scelgono password non sicure.

Dunque sarebbe meglio avere a disposizione un dispositivo che conserva in modo assolutamente sicuro le nostre password, e che può anche generarle. Questo dispositivo c’è, e si chiama I-memo.

-------------
-------------

E’ una ‘scatoletta’  che permette di memorizzare, generare e gestire circa 2000 password, codici, pin e altri informazioni che si vogliono proteggere.

Nessuna password principale di accesso da ricordare, poichè per funzionare I-Memo riconosce, tramite un sensore biometrico l’impronta digitale del proprietario.

Il suo data base è organizzato in schede ciascuna delle quali può contenere circa 400 caratteri, e l’algoritmo di cifratura utilizzato è l’AES a 256 bit.

Video:

Per altre informazioni vi rimando al sito ufficiale dell’I-memo, http://www.i-memo.it

GD Star Rating
loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Altro... biometria, i-memo
Iris recognition, il riconoscimento dell’iride

Torniamo a parlare di biometria. Quello di cui voglio parlarvi oggi è il riconoscimento dell'iride....

Chiudi