Categorie WordPress: come inserire la loro descrizione senza plugin


descrizione categorie wordpress

Inserire la descrizione nelle pagine – archivio delle categorie in WordPress, senza usare plugin

Per chi usa WordPress, il più famoso content management system per la realizzazione di siti web (in particolare blog, ma non solo), sa che la suddivisione dei contenuti in categorie e tag è fondamentale.

Ne abbiamo già parlato brevemente qui, al centro dell’articolo.

Sicuramente altrettanto fondamentale è però dar vita alla descrizione delle categorie, che rappresentano le tematiche fondamentali e rappresentative del sito web.

In altre parole stiamo dicendo che dopo aver ‘catalogato’ i vari articoli e pagine di un sito in wordpress definendo le categorie, è senz’altro fondamentale  spiegare brevemente in cosa consistono. Tale descrizione è veramente importante in chiave SEO, cioè per l’ottimizzazione dei contenuti sui motori di ricerca come Google, e va inserita andando dal pannello di WordPress in ‘Articoli’, ‘Categorie’, e cliccando sulle singole categorie di cui vogliamo scrivere la descrizione.

Per scrivere una buona descrizione della categoria, occorre immedesimarsi in utenti che cercano sui motori di ricerca parole chiavi attinenti alla categoria stessa, e scrivere un elenco di parole chiave sinonimi della categoria. Dopodichè, occorre creare una – due frasi che sintetizzino al meglio la categoria stessa, e che includano questo elenco.

-------------
-------------

Per esempio, in una ipotetica categoria ‘finanza’, dove si parla di investimenti, prestiti, mutui, finanziamenti, ecc., si creerà una frase che contenga tutti questi termini. E’ anche utile analizzare la concorrenza per prendere spunto (senza copiare ovviamente) le descrizioni utilizzate nei risultati della serp, o andando a vedere nel codice html delle pagine archivio (per esempio il meta tag description).

Per migliorare il posizionamento delle pagine archivio categorie di WordPress (cioè l’elenco degli articoli di una certa categoria), è sicuramente utile utilizzare queste descrizioni all’interno del corpo della pagina, subito dopo il titolo della categoria.

Molti temi WordPress lo prevedono già. Ma se il nostro tema NON ci fa apparire nulla, niente paura. Non occorre nessun plugin che appesantisce inutilmente il nostro blog.

Basta solo una riga di codice, questa:

<?php echo category_description(); ?>

Dunque, un buon modo di far SEO con le categorie di WordPress è di mettere il titolo racchiuso tra tag <h1>, e per la descrizione usare un <h3>, mentre gli <h2> li riserveremo per i titoli dei post della categoria stessa.

<h1><?php single_cat_title(); ?> </h1>  <!-- titolo -->
<h3><?php echo category_description(); ?></h3> <!-- descrizione-->

 

Se invece vogliamo far apparire la descrizione di una certa categoria in un’altra pagina (diversa dall’archivio di quella categoria), si dovrà individuare l’ID della categoria (come fare per ricavarlo? basta andare sempre dal pannello di controllo WordPress, Articoli – Categorie, poi passare il mouse sopra, senza cliccare, sul nome della categoria stessa, e nell’url che appare in sovraimpressione sullo schermo individuare la voce ID. L’url sarà del tipo http://www.sito.com/wp-admin/edit-tags.php?action=edit&taxonomy=category&tag_ID=XX dove al posto di XX c’è un numero, ovvero l’ID che stiamo cercando), e utilizzare la riga di codice php:

<?php echo category_description( $category_id ); ?>

Dove al posto di $category_id metteremo l’ID della categoria.

Facile, no?

 

Per approfondire:

http://codex.wordpress.org/Function_Reference/category_description

GD Star Rating
loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Altro... categorie wordpress, programmazione, seo, tag
invio sms gratis
Come inviare sms gratis: nuovi siti di ottobre – novembre 2012, da provare

Nuovi siti per inviare sms gratis (ottobre - novembre 2012)   Bene ragazzi, è da...

Chiudi