Bancoposta dà il 4% di interesse, ma solo se hai tanti soldi sul c/c



bancoposta interessi 4 per centoConto Bancoposta 4% di interesse nel 2012: ma c’è la fregatura?

In tempi di crisi, molti italiani assottigliano i propri risparmi in banca. I fortunati che possono disporre di tanta liquidità, cercano di farla fruttare, per cui (giustamente aggiungerei io) evita di trattenere soldi in conti correnti infruttiferi come quello di Bancoposta, che da lo ZERO per cento di interesse.

Le alternative ci sono, come i conti deposito o anche i titoli di Stato. E tenuto conto che una larga fetta dei soldi di correntisti di Bancoposta sono proprio investiti in titoli di Stato, che ultimamente stanno avendo rendimenti discreti, non si capisce proprio perché le poste non riescano a dare interessi attivi sui conti correnti dei clienti.

Un altra tipologia di prodotti delle Poste italiane, ovvero i buoni fruttiferi (i sempreverdi strumenti semplici per far fruttare il proprio denaro) che negli ultimi mesi del 2010 era arrivato a toccare il minimo (appena 1,50% di interesse annuo netto se non si toccano i buoni per 20 anni), ora è arrivato a cifre quantomeno al limite dell’accettabilità (tassi d’interesse di dicembre 2011: 2,40% lordo il primo anno, e poi a salire fino al 7%, lordo, che corrisponde al 4,29% di remunerazione annua netta se non si ritirano i soldi prima di 20 anni).





Insomma, tutto questo per dire che comunque è impensabile chiedere soldi a clienti e non dare loro una qualche, seppur minima, remunerazione.

Da qui la campagna promozionale degli interessi su conti Bancoposta al 4%: a caratteri cubitali vediamo la cifra allettante, che però effettivamente nasconde una miriade di clausole.

Innanzitutto la limitazione dell’offerta: il tasso del 4% viene applicato solo per il 2012.

A chi conviene: solo a chi ha tanti soldi sul proprio conto Bancoposta. Infatti il 4% viene applicato solo alle cifre che eccedono la quota di 3000 euro. Dunque, se avete 3200 euro, vi sarà riconosciuto il 4% solo su 200 euro.

Inutile fare i furbi: se avete più conti Bancoposta, e provate a metterli tutti su un unico conto, in modo da superare la soglia di 3000 euro, non vi daranno un centesimo di interesse. Gli interessi vengono corrisposti sulle eccedenze della giacenza media rispetto a 3000 euro, generate da nuova liquidità.

La concorrenza è agguerrita, basti solo pensare che il conto corrente Arancio (tanto per fare un esempio), pur non dando interessi attivi, non fa pagare bollettini e bonifici e molte altre operazioni (che sono invece a pagamento sul Conto Bancoposta) e persino  l’imposta di bollo di 34,20 euro è gratuita (se mantieni almeno 3000 euro sul conto).

Fatevi voi due conticini: Bancoposta conviene o no?

GD Star Rating
loading...
Bancoposta dà il 4% di interesse, ma solo se hai tanti soldi sul c/c, 8.1 out of 10 based on 7 ratings