Ai se eu te pego, le parodie napoletane: Letizia (Gigione) e Chiamm ‘o miereco (Luca Sepe)



parodia napoletana Ai Se Eu Te Pego
Le parodie napoletane di Ai se eu te pego: il tormentone brasiliano viene tradotto in napoletano da Gigione (Letizia) e Luca Sepe (Chiamm ‘o Miereco): ecco i video

Torniamo a parlare del mitico Gigione, il cantante napoletano famoso per ‘La campagnola’ e per le sua musica popolare trash.

A parte una breve parentesi filoreligiosa (Grazie Padre Pio, Caro Papa, Montevergine e poche altre), Gigione da il meglio di sè  nelle canzoni in cui fa più o meno esplicito riferimenti a parti del corpo femminili e al sesso.

Non raramente, però, il cantante di Boscoreale ha saputo sfruttare la scia del successo di alcuni brani tormentoni dal grande appeal (come non ricordare te si mangiat sta banana, che insieme alla parodia omonima di Leone di Lernia fanno il verso a “The rhythm of the night” di Corona).

L’esempio più recente è la parodia di Ai se eu te pego di Michel telò.

Gigione, nella sua Letizia, cambia solo qualche parola rispetto alla traduzione in italiano di Ai se eu te pego, (“Letizia, Letizia, sei proprio una delizia, non mi arrendo ahi ahi se ti prendo”).

-------------
-------------

Vediamo il video di ‘Letizia’ di Gigione:

 

Un’altra parodia napoletana di Ai Se Eu te pego è invece ‘Chiamm ‘o miereco’ (chiama il medico) di Luca Sepe.

Video:

Qui il testo, rigorosamente made in Naples, è stato completamente stravolto, non si parla più di una persona che vuole a tutti i costi conquistare la ragazza dei suoi sogni, bensì di una grande mangiata con amici finita con un’indigestione  (l’ossa, l’ossa, me fann’ male l’ossa… ahi ahi chiamm’ o miereco ahi ahi chiamm’ o miereco)

GD Star Rating
loading...

Un pensiero riguardo “Ai se eu te pego, le parodie napoletane: Letizia (Gigione) e Chiamm ‘o miereco (Luca Sepe)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Altro... ai se eu te pego, gigione, luca sepe, napoli, parodia, trash
peppe pescivendolo trans
Napoli, la storia di Peppe, l’unico pescivendolo travestito: “Aggia murì int’o pesce”

Video: Peppe, il venditore di pesce trav A Napoli tra le decine di bancarelle al...

Chiudi