La Divina Commedia e Gesù, secondo Sette in condotta



La Divina Commedia è il più famoso libro scritto da Dante. E’ stato iscritto in terzetti in una pergamena e tramandato ai posteri mediante la stampa. Narra della vacanza di Dante nell’aldilà ed è diviso in quattro parti: la selva oscura, L’Inferno, Il Paradiso e il Purgatorio. Per sfuggire ad una pantera Dante si rifugia nell’inferno dove trova tutti i peccatori possibili ed immaginabili. L’inferno brucia costantemente e Dante è terrorizzato dai diavoli che puniscono gli infedeli. Penso che sia stato a suo agio solo nel girone delle prostitute perché ha conosciuto Cleopatra e la Gioconda. Dal momento che Dante odiava i Papi in inferno li trova quasi tutti tranne San Pietro. Per fortuna trova una guida, Virgilio, e riesce ad uscirne sano e salvo. Nel Purgatorio ci stanno i bambini appena nati mentre in Paradiso trova tutte le anime oneste. Virgilio non ci può entrare perché era un malfattore e allora la nuova guida diviene Beatrice che da giovane era stata la sua amante. Alla fine del Paradiso incontra Dio, Gesù e tutti i Santi che banchettano beati. A quel punto Dante si converte e la divina Commedia finisce.

Quando venne l’anno zero nacque Gesù. Era figlio della Madonna e dello Spirito Santo, ma San Giuseppe non lo seppe mai. Fu cresciuto in Israele e passò la vita a fare miracoli. Quello che preferiva era moltiplicare i pani e i pesci ai matrimoni. Resuscitò anche delle persone e curò molti malati ma a suo cugino Giovanni il Battista non volle riattaccare la testa che re Erode gli aveva tagliato. Ancora oggi non si capisce il perché di questo mistero. Siccome però stava esagerando con i miracoli, re Erode lo crocifisse insieme a due ladri. Però mentre i ladri morirono Gesù no, si svegliò nella tomba e scappò via facendo preoccupare la Madonna che andava tutti i giorni a portargli da mangiare. Dopo tre giorni andò da San Pietro e gli diede le chiavi di casa e da quel giorno nacque il cristianesimo.

Video:

[tratto http://www.notadisciplinare.it/]

GD Star Rating
loading...
-------------
-------------

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Altro... 7 in condotta, chiesa
La Chiesa contro la depenalizzazione dell’omosessualità

La notizia è recentissima: il Vaticano dice no alla decriminalizzazione dell'omosessualità, chiesta dall'Onu (e appoggiata,...

Chiudi