Chirurgia estetica delle parti intime femminili



chirurgia estetica organi sessuali donna

Alcuni inestetismi che riguardano le parti intime femminili, sebbene non esposti in primo piano, possono comunque essere fonte di disagio.

I motivi degli interventi chirurgici

Ci sono due motivi che possono indurre ad intervenire chirurgicamente in queste ‘zone segrete’, aventi un ruolo di rilevante importanza nella femminilità di ogni donna: il primo è per quanto concerne l’estetica, il secondo è legato a problematiche riguardanti la funzionalità, arrecate ad esempio da un parto o da sovrappeso.

Il 50% delle donne che richiedono ritocchi nelle parti intime, lo fa per natura estetica, e tali interventi possono interessare tutte le fasce di età, a partire dai 16-18 anni fino a oltre i 50 anni. Riguardano maggiormente la forma delle piccole labbra (asimmetriche o troppo sporgenti) o dalle grandi labbra troppo sviluppate per costituzione o per problemi di sovrappeso, per esigenze al fine di migliorare “la funzionalità”, che possono presentarsi in seguito ad un parto, nel caso in cui possono restare cicatrici che provocano dolore durante il rapporto sessuale, oppure per risolvere problemi di incontinenza da sforzo.

-------------
-------------

Grazie a questi ritocchi, infatti, è possibile anche correggere e ridare elasticità al canale vaginale laddove c’è una perdita di grasso fisiologica dovuta all’età.

 

Operazioni di chirurgia, durata e costi

Nel caso in cui le piccole labbra possono essere troppo sviluppate o asimmetriche, possono creare imbarazzo, e nei casi di ipertrofia, creare un problema durante la penetrazione oppure provocare irritazioni da sfregamento spontaneo nelle attività fisiche o anche semplicemente camminando o indossando indumenti attillati.

L’intervento consiste nell‘eliminare la parte  eccessiva di tessuto, lasciando solo la porzione necessaria  per la funzione “barriera”, rimodellando e ridimensionando la zona,viene eseguito in anestesia locale con sedazione o anestesia peridurale o spinale. La tecnica migliore prevede l’uso di un laser chirurgico a diodi, che taglia e coagula, traumatizzando di meno i tessuti, e avviando più rapidamente al processo di guarigione: non restano cicatrici, dura un’ora circa e costa tra i 3000 e i 3500 euro.

Per le grandi labbra l’intervento consiste in una piccola liposuzione,viene eseguita in anestesia locale con sedazione e costa dai 2000 ai 2500 euro.

Nei casi di perdita di volume che favorisce l’antiestetico effetto “invecchiato” esiste la lipostrutturazione con lipofilling, un vero e proprio ringiovanimento: tale operazione viene eseguita in anestesia locale con sedazione o in anestesia peridurale o spinale, e consiste nel prelevare dall’interno della coscia o dalla zona intorno all’ombelico il grasso occorrente.

Quest’ultimo viene centrifugato, e dopo iniettato nelle grandi labbra: così facendo il grasso verrà riassorbito e buona parte resterà in sede per sempre. Con eventuali ritocchi nel tempo, il risultato è stabile e duraturo; l’intervento costa intorno ai 2000 euro.

Sia grandi labbra che pube rilassati, possono essere tonificati grazie alla pratica di risollevamento, consiste in un’incisione appena sopra il pube cui segue un lifting che da turgore, costo circa 2500 euro.

 

Tra le problematiche abbastanza comuni che vanno a verificarsi durante o dopo un parto, ci sono lacerazione spontanea, oppure nella necessità di eseguire un incisione per favorire la fuoriuscita del bambino: se la sutura, infatti, non viene eseguita ad arte, può dare luogo a restringimenti e creare dolore durante il rapporto sessuale. L’intervento per correggere il problema si chiama perineoplastica, serve al rifacimento della sutura e miglioramento della zona. Questa operazione viene eseguito in anestesia locale con sedazione, dura un’ora circa e costa in torno ai 5000 euro.

 

Invece, nei casi di dilatazione del canale vaginale o di perdita di elasticità, dovuta al trascorrere del tempo che danno origine a riduzione di sensazioni di piacere durante il rapporto sessuale,viene eseguito il restringimento del canale cosi da restituire le dimensioni originali, in pratica viene rimossa parte della mucosa della parete posteriore del canale vaginale e rinforzata la muscolatura. L’intervento viene eseguito in anestesia generale, può durare due ore e varia dai 6500 ai 10000 euro.

 

Un altro problema tipico delle zone genitali femminili che può essere risolto con la chirurgia è l’incontinenza da sforzo, che può essere una conseguenza del forte sovrappeso o del parto: consiste  nell’incapacità dopo un colpo di tosse, una risata, una corsa per l’incapacità di trattenere alcune gocce di urina. La causa è quasi sempre il peso della cavità addominale sul pavimento pelvico indebolito.

Al fine di riacquisire il controllo è possibile applicare una bendarella sottile di materiale non riassorbibile a sostegno dell’uretra, è un intervento rapido, dura 30 minuti in anestesia locale o spinale il costo è dai 3500 ai 4000 euro, il risultato è definitivo.

In alcuni casi in cui è necessario correggere una dilatazione della parete della vagina, l’intervento diventa piu complesso viene eseguito in anestesia generale, può durare più di 90 minuti e il costo può superare i 9000 euro.

 

Attenzioni post-operatorie e ripresa dell’attività sessuale

In base al tipo di intervento, varia la convalescenza.

Per gli interventi di correzione delle piccole e delle grandi labbra, viene applicato un riposo di almeno 3 giorni, e per la ripresa dell’attività sessuale bisogna aspettare 4 settimane circa.

Per quanto concerne interventi più impegnativi, come ad es. quelli che riguardano il canale vaginale, per incontinenza da sforzo o una perineoplastica occorre stare a riposo almeno 15 giorni e per riprendere normalmente  l’attività sessuale bisogna aspettare 6 settimane.

 

Video:

[autore articolo: Tina Di Biase]

GD Star Rating
loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Altro... bellezza, chirurgia estetica, genitali
Rimedi naturali contro la cellulite

Se c'è un inestetismo che le donne odiano è la pelle a buccia d'arancia. E'...

Chiudi