Video Youtube: lo ‘spot’ di Ingegneria a Cassino. Ecco cosa non vi diranno mai.



 

Grazie ad uno dei tanti colleghi universitari che sono miei amici su Facebook, mi sono imbattuto, poco fa, in questo bel video sulla facoltà di Ingegneria di Cassino.
Il video, molto curato e che a tratti ricorda l’intervista ‘doppia’ de Le Iene, è una sorta di ‘spot ‘su quello che offre la facoltà: professori fieri, bravi e disponibili, studenti giovani e motivati, sbocchi occupazionali, qualità della vita, ecc.
Le sensazioni che ho provato nel vedere il filmato non sono molto lontane dall’entusiasmo e dalla fiducia che, nel lontano settembre 2001, avevo con me al termine delle rassicuranti relazioni di orientamento alle matricole, che team di professori e laureandi avevano preparato a puntino proprio per ‘orientare’ e convincere le molte matricole del pubblico ad iscriversi proprio ad Ingegneria a Cassino.
Ma, a ben otto anni di distanza, la mia esperienza di studente fuori corso nell’ambiente accademico della città martire annovera vari episodi non particolarmente positivi. Tutto ciò che scrivo qui sotto è, ripeto, limitato alla mia esperienza di studente di Ingegneria delle Telecomunicazioni, nuovo ordinamento (attualmente c’è il ‘nuovissimo ordinamento’, secondo il DM 270/04) .
Innanzitutto, diciamolo, tutta questa disponibilità dei prof. non l’ho mai vista. Con l’eccezione dei bravi, cordiali e disponibili prof. del ramo elettronica, molti altri docenti, invece, non facilitano l’interazione con lo studente: prof. indaffarati che rispondono tardi alle email, che hanno uno stringato spazio web con nessun appunto o slide, che ti seguono poco durante la tesi. Addirittura io (parecchi anni fa) per sapere i risultati di un esame scritto persi tantissimo tempo per trovare il prof.: se eri fortunato da trovarlo al suo studio, bene, riuscivi a sapere il voto, altrimenti dovevi provare un altro giorno. Alla fine persi più di un mese solo per questo.
Parliamo poi dell’organizzazione didattica: vari esami, molta teoria, e poco laboratorio o pratica. Basta scorrere il mio libretto e vedere il resoconto di ogni esame per rendersi conto (ovviamente, dal mio punto di vista, che cerco di renderlo il più obiettivo possibile) dell’abbondanza di trasformate, formule e dimostrazioni trangugiate a forza pur di superare l’esame e poi inevitabilmente destinate ad essere dimenticate di lì a poco, perchè non supportate da nessuna (o quasi) esercitazione pratica. Poca programmazione, e questo è grave se poi nel mondo del lavoro la prima cosa che ti chiedono (o forse l’unica) è proprio l’esperienza con linguaggi di programmazione ad oggetti.
Con le esperienze ‘negative’ della mia vita ad Ingegneria a Cassino finiscoqui per evitare di tediarvi, ma ci sarebbe da raccontare di laboratori affollatissimi con carenza di posti, di aule (al vecchio edificio) senza aria condizionata oppure (al nuovo edificio) con corridoi con muffe, di rottami informatici accumulati al secondo seminterrato, e persino di docenti (per fortuna pochissimi) che non rispettano il divieto di fumo nei corridoi ecc.

 


Ma è chiaro che queste cose non vengono menzionate in uno spot come quello del video di sopra. Solo facce pulite, sorridenti, giovani ed entusiaste fra gli studenti, come a dire che nessun problema c’è, o tutto può essere risolto. Viva Ingegneria a Cassino.

GD Star Rating
loading...
-------------
-------------

4 pensieri riguardo “Video Youtube: lo ‘spot’ di Ingegneria a Cassino. Ecco cosa non vi diranno mai.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Altro... cassino, disservizio
Cassino, incidente vicino la facoltà di Ingegneria, la via senza semafori

Mentre l'Italia è scossa dalla notizia del treno merci deragliato ed esploso a Viareggio, 14 morti, nelle...

Chiudi