Università Roma vs Università Cassino: semplicemente vergognoso



Pagavano da 1500 a 3000 euro per esame. Sono state arrestate 18 persone. E’ successo a “La Sapienza”, mica un’università di serie B, come è considerata da molti Cassino. Un ateneo prestigioso, famoso, l’orgoglio di Roma, un passepartout per il mondo del lavoro, è miseramente caduto in basso. Certo, non facciamo di tutta l’erba un fascio: per ora è toccato a Giurisprudenza, in futuro chissà. Un bel pretesto per rilanciare la Cassino bistrattata, quella che ‘dà incertezze’, quella che ‘ti fa rimanere disoccupato a vita’, quella dove ‘gli esami sono una cazzata’, quella che ‘non mi sembra nemmeno un’università’, sissì parlate pure. Lo so che è stupido dire questo, che è un episodio isolato, che La Sapienza rimane un’università dalla nomea indiscutibile, ma lo prendo volentieri come ottima ragione per discutere con gli ignoranti (e non parlo solo di anziani che non sanno nemmeno com’è fatta un’università, ma anche di miei coetanei che se la tirano solo perché studiano – dicono loro, ma, molto spesso, cazzeggiano – a ‘La Sapienza’): “Roma? Mah, insomma, eppoi hai visto che roba questi esami truccati?”. Ogni ateneo hai i suoi problemi, vedi la chiusura delle immatricolazioni a Scienze della Comunicazione. Il problema di Cassino è che è schifosamente collegata: manca un nodo ferroviario con Formia, ci sono autobus solo ogni ora che impiegano un’ora e mezza per fare i 45 chilometri che la separa da Gaeta. Basta avere la fortuna di possedere un’auto, o di abitare da quelle parti, e per il resto tutto bene, o meglio, niente da invidiare alle università romane. Perché tanto accanimento? Perché non ce la faccio più di madri orgogliose di figli studenti – modello che studiano a Roma. Non è invidia, solo senso di fastidio. Un primo incontro con l’odiosa categoria lo feci ancora ai tempi delle superiori: la prof. Molino, docente di lettere che decantava le figlie (quasi trentenni!!!) che, proprio a Giurisprudenza, “si permettevano di rifiutare il ventisette, per mantenere intatta la media del ventinove”. Puah. Ma dopo la notizia di oggi, credo che si sia ammutolita. Meglio così.

GD Star Rating
loading...

4 pensieri riguardo “Università Roma vs Università Cassino: semplicemente vergognoso

  • 18 Luglio 2003 in 15:15
    Permalink

    3000 euro per un esame?
    praticamente come al cepu

    (da noi a scienze della com, che pure abbiamo in nostri guai, sarebbe impossibile: chi è il fesso che pagherebbe tutti quei soldi, basta poco per averli gratis…)

    Risposta
  • 20 Luglio 2003 in 13:03
    Permalink

    colgo una sottile ironia nella tua affermazione, quasi una presa per il culo…comunque confermo, hai detto una cosa giusta ma ricordati: gli scansafatiche pieni di soldi non mancano, persino a scienze dell’educazione (ho buttato una facoltà a caso).

    Risposta
  • 20 Luglio 2003 in 15:17
    Permalink

    c’era dell’ironia in effetti, ma non era molto tenera nei confronti della facoltà che frequento (verso la quale ultimamente sono un po’ deluso e abbastanza severo)
    L.

    Risposta
  • 21 Luglio 2003 in 18:30
    Permalink

    il mio, purtroppo, è più di uno sfogo, e puoi rendertene conto. Viva coloro che si impegnano, abbasso i ricconi corrotti.

    Risposta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Leggi articolo precedente:
stink blasters puzzones
Stink Blasters (Puzzones) : ma come puzzano questi giocattoli!!

B. O. Brian, Rotten Egg Reggie, Sweat Sox Sammy, Toe Jam Jimmy. Apparentemente possono essere...

Chiudi