Allagamento nel condominio



Ma quale Sars o terrorismo, il vero problema nel mio palazzo è quando piove.

Appena scroscia un po’ più del normale, e soprattutto a lungo, le centinaia di metri cubi di fanghiglia proveniente dalla sovrastante via del Piano si scarica nell’enorme fossato su cui poggiano le fondamenta del palazzo.

E già, noi del condominio Acli Papaia siamo al di sotto della sede stradale, una piccola Amsterdam vicino al cimitero, al centro di Gaeta. Zona residenziale, almeno così recitano gli annunci immobiliari di questa zona, tutti dai 400 milioni di vecchie lire in su.
Unico vantaggio: sto ad un centinaio di passi dal mare, ed un altro centinaio dal centro, dal cinema, dal municipio, dal cimitero, o dal mercato locale. E ho la fermata dell’autobus sotto casa.

 


Ma devo convivere con l’incubo degli allagamenti, una strato di melma da quindici centimetri da smaltire con fatica, passata l’alluvione. Domani avrò da lavorare giù in garage, al ritorno da Cassino.
Sempreché non piova di nuovo, stanotte.

GD Star Rating
loading...
-------------
-------------

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

More in allagamento, condominio
Ascensore

Nel condominio dove abito regna il menefreghismo più totale. Sono quasi due settimane, ormai, che...

Close