Gaeta, vicino la Triestina il benzinaio passa da Agip a Total



Ci sono piccole differenze, in un piccolo paese da poco più di ventimila abitanti come Gaeta, che possono addirittura cambiare aspetto ad un rione. Argomenti futili, che certo non cambieranno il mondo, ma che fanno comunque discutere, almeno da noi.
La novità riguarda Giusto, titolare del distributore di benzina a ridosso del bar centrale, a due passi dal Comune, La Triestina, affollata di giovani nella stagione estiva.
Ebbene, il vecchio Agip ha cambiato gestione. E così dal cane nero con la fiamma su sfondo giallo adesso fanno colpo sulla piazza cartelloni bianchi con cornice rossa, ed in gigantesco la scritta TOTAL.
“Eh già. Siamo passati ai francesi. Maledetti francesi!”. Giusto ridacchia mentre comunica la novità al sottoscritto e al meravigliato Cirocè, collega ad Ingegneria. Ma forse, sotto sotto, guardando l’ultimo brandello di scritta Agip, sulla logora tuta impregnata di benzina dell’uomo davanti a me, un sottile velo di malinconia rimane nell’aria. E’ un pezzo d’Italia che se ne va da Gaeta. E per una volta, avrei dato ragione a Ciano, con la storia degli invasori stranieri. Maledetti francesi, lo ripeto.

GD Star Rating
loading...
Video:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Leggi articolo precedente:
Eventi a Gaeta e lezioni ad Ingegneria a Cassino: cosa mi è successo in questa settimana

La prima parte di questa settimana è stata piuttosto intensa, e mi dispiace di non...

Chiudi