I nuovi bus Cotral urbani, ma lo spazio non c’è



Hanno fatto capolino da poco anche nella tratta Formia Gaeta i nuovi bus dell’azienda Cotral. I mezzi, per adesso, ben pochi (è una fortuna prenderli), tutti dell’ultima generazione, rappresentano un vero è proprio salto di qualità nel comfort, con una doppia fila di sedili ammortizzati (altro che i vecchi sedili di plastica dura, che trasmettevano ogni piccola vibrazione del mezzo), dotati di poggiatesta e di imbottitura antivandalo, aria condizionata e filtrata, cinture di sicurezza, monitor, predellino ribassato all’altezza del marciapiede, che sostituisce la fastidiosa terna di gradini, ostacolo insuperabile per utenti con difficoltà motorie.
E’ chiaro, comunque, che anche i nuovi pullman, molto simili ai ‘colleghi’ utilizzati nelle tratte extraurbane (che ho descritto già a giugno, in questo post) non sono esenti da difetti: prima di tutto lo spazio, davvero esiguo per un mezzo che nell’ora di punta diventa strapieno. La doppia fila di sedili penalizza il gruppone di sfortunati che non riuscirà a trovar posto a sedere, e anche tra quelli che si siederanno non mancheranno motivi di protesta: è infatti incredibilmente piccolo lo spazio tra un sedile e il successivo, assolutamente out per le taglie extralarge.
Prima, con una fila sola di sedili ci si poteva sedere di lato, perpendicolarmente alla lunghezza dell’autobus, ma ora è impossibile.
Chissà se i nuovi autobus, nonostante tutto, facciano da incentivo a lasciar a casa l’auto e a usare di più i mezzi pubblici: certo che una ideuzza come questa non sarebbe niente male…

GD Star Rating
loading...
-------------
-------------

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Altro... autobus, cotral, disagio pendolari
Cotral? E’ più credibile Berlusconi

Vi ho parlato già pochi post fa dell’introduzione dei nuovi bus Cotral (tra le novità...

Chiudi