La peggior scusa detta per evitare l’alcool test: “andavo a zig zag perchè c’era la neve”



alcool test scuse dette ai carabinieri

Guida in stato d’ebbrezza, la scusa detta ai carabinieri per evitare il ritiro della patente: “guidavo a zig zag per la neve”

Nel corso della loro carriera professionale i carabinieri (almeno quelli che fanno servizio in strada nei posti di blocco) ascoltano e ‘collezionano’ tante scuse banali e stupide dagli automobilisti sorpresi a violare il codice della strada che quasi quasi potrebbero scrivere un libro.

Una di queste scuse l’ho trovata in un articolo di un portale di news trevigiano e riguarda un ahimè molto frequente reato che si compie sulle strade di tutt’Italia, ovvero la guida in stato d’ebbrezza.

Era una fredda serata invernale del 2010. L’automobilista in questione, sorpreso al volante dopo una serata alcoolica piuttosto pesante tanto da spingerlo a zigzagare con la sua auto, ha prontamente detto ai carabinieri che l’hanno fermato che il suo andamento a zig zag era dovuto solo alla neve sulla strada.

Ma si sa che l’etilometro (se sottoposto a regolare controllo e revisione di buon funzionamento) non mente, ed infatti nel sangue dell’automobilista è stato ritrovato un tasso alcoolemico superiore al triplo consentito dalla legge, cosa che gli vale l’inserimento nella ‘terza fascia’ dell’articolo 186 del codice della strada (previsto dal comma 2  lettera c).

-------------
-------------

Ma evidentemente l’automobilista non ha voluto sentire ragioni e si è opposto al ritiro della patente e alla confisca della sua macchina.

Così, qualche giorno fa, è iniziato il dibattimento. L’uomo, in aula, ha ribadito la sua versione dei fatti: “Quella sera andai a cena[…] e consumai due bicchieri di vino oltre ad acqua e caffè. Quando uscii, sulle strade c’erano quasi 5 centimetri di neve. È per questo che procedevo a zig zag: per sicurezza volevo seguire le scie delle auto che mi precedevano. E non è vero che non mi reggevo in piedi al momento del controllo”.

Il processo è appena all’inizio, e l’udienza è stata rinviata per ascoltare altri testimoni. Alla fine vincerà il ‘giudizio’ dell’etilometro oppure l’uomo, con l’abilità del suo avvocato, riuscirà a dimostrare che il test del palloncino sbaglia e dunque riavrà indietro la patente e la sua macchina?

 

Video:

[fonte: http://www.oggitreviso.it/non-sono-ubriaco-vado-zig-zag-perche-ce-neve-51267 ]

GD Star Rating
loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Altro... carabinieri, codice della strada, confisca, etilometro, neve, ritiro patente, treviso
notizie guida in stato d'ebbrezza
Guida in stato d’ebbrezza: 3 uomini ubriachi con una pecora e altre notizie in breve

Tre uomini e una pecora in auto. Solo lei era sobria A Ferrara in tre...

Chiudi