Choosy, giovani ‘schizzinosi’ per la Fornero: su choosy.it le foto Instagram di protesta



fotomontaggi divertenti fornero giovani schizzinosi choosy

I giovani sono troppo choosy, cioè schizzinosi, secondo la Fornero. La protesta nelle foto di Instagram raccolte da Choosy.it

Ci risiamo. Ancora una volta i giovani sono stati presi di mira dai politici.

Vi ricorderete senz’altro il tristissimo appellativo ‘bamboccioni‘ affibbiato da Padoa Schioppa come sinonimo di ‘mammoni’ e ‘scansafatiche’.

L’elenco di nomignoli per declassare e umiliare le giovani generazioni non finisce qui: il viceministro Martone parlò chiaramente di ‘sfigati‘, e Brunetta, qualche tempo prima, etichettò i precari come ‘L’Italia peggiore’.

Ora l’ultimo termine coniato dalla classe politica per etichettare i ragazzi italiani, è quello pronunciato qualche giorno fa nel corso di un convegno a Milano da un altro esponente del governo Monti, il ministro del lavoro Elsa Fornero: “I giovani non devono essere troppo choosy“.

-------------
-------------

Choosy. Una parola anglofona, quasi elegante, almeno finchè non vieni a sapere il suo significato: esigente, difficile, schizzinoso.

Per il ministro i giovani italiani sono troppo schizzinosi e rifiutano i lavori che gli vengono proposti, aspettando quello più adatto a loro, quello più vicino casa, quello più comodo e meglio retribuito.

La protesta dei giovani precari e sottopagati, che si arrabbattano tra un lavoretto ed un altro, per pagarsi gli studi e tirare avanti nella speranza di un futuro migliore, è arrivata immediatamente.

Social network come Facebook e Twitter sono stati presi letteralmente d’assalto con note, brevi scritti o immagini di fogli scritti a mano come se fossero lettere di risposta alla Fornero, con toni a metà tra l’ironico e l’arrabbiato, tipico di chi non solo sa che per sopravvivere in questa nazione, anche se possiedi lauree e master, non solo devi ‘arrangiarti’ soffocando le tue aspirazioni e sapere che con tutta probabilità non ti daranno mai la pensione, ma anche devi essere deriso dalla classe politica.

In Rete alla nascita di un nuovo tormentone, (che sia una notizia di gossip, un nuovo video musicale, una foto di una gaffe, un impresa sportiva, un record o un evento strano, oppure come in questo caso un nuovo termine che sicuramente entrerà a far parte dei dizionari di prossima uscita come neologismo) si organizzano subito e così è nato choosy.it, la raccolta di tutte le foto di Instagram (la famosa applicazione per smartphone che ti permette di taggare e pubblicare immediatamente delle foto scattate tramite Iphone).

Il sito è un semplice blog in Tumblr che sfrutta l’applicazione online instush.com, che permette di raccogliere in modo automatico tutte le foto di Instagram con un certo tag. E in questo caso il tag è, ovviamente, choosy.

Tra le foto di protesta alle parole del ministro c’è di tutto: chi si fa fotografare con la scritta ‘io sono choosy’, chi rielabora la scritta ‘chupa chups’, chi ancora fa un fotomontaggio della Fornero mentre pulisce il water o sulla copertina vintage dei ‘ribelli’, chi photoshoppa una t-shirt con la scritta choosy. E ancora vignette satiriche, screenshot di tweet, scritte sui muri, volantini.

Abbiamo selezionato per voi alcune fra le migliori immagini di Instagram scattate o elaborate dalla generazione ‘choosy’. Vediamole.

 


GD Star Rating
loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

More in bamboccioni, choosy, elsa fornero, fotogallery, fotomontaggi, futuro, giovani, governo, instagram, protesta
Disegni a matita che sembrano fotografie: le opere di Diegokoi

L'immagine qui sotto può sembrare una bella fotografia di una ragazza con gli occhi chiusi...

Close