Raddoppia la tassa sui rifiuti a Cassino, protesta in piazza mercoledì



La notizia non è nuovissima: il Comune di Cassino ha di fatto raddoppiato la tassa sui rifiuti.
Se infatti fino allo scorso anno il gettito fiscale copriva solo una parte della spesa per la raccolta dei rifiuti solidi urbani, ora quest’ultima è interamente a carico dei cittadini.
Ma la raddoppio della tassa sull’immondizia (che dovrebbe coprire anche una parte dell’ammanco nelle casse del comune) non è scivolato indenne addosso ai cittadini, che hanno già organizzato una protesta.
Un’altra manifestazione, a cui aderiranno molti sindacati, è prevista mercoledì 31 alle 9.30 di fronte al Comune.
Inutile dire che un aumento così forte (addirittura con effetto retroattivo, perchè si applica alla tassa del 2006) graverà sulle spalle delle persone con bassi redditi, pensionati in testa.
La ‘mazzata’ è arrivata anche a me: io, il mio coinquilino e i miei vicini, dobbiamo pagare, per un appartamento di un’ottantina di metri quadri divisa in due, la bellezza di 260 euro ogni anno.

 

GD Star Rating
loading...
-------------
-------------

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Leggi articolo precedente:
Viagra nel vino, l’idea trasgressiva di una donna ciociara finisce male

Se avesse dato ascolto agli esperti inglesi (e alla tradizione popolare) secondo i quali l'aglio...

Chiudi