Ricetta di Natale: biscotti alle spezie, dolci da appendere all’albero



biscotti da appendere all'albero di natale

Addobbi per l’albero fatti in casa e buoni da mangiare: i biscotti alle spezie Biscotti per albero di Natale

E’ Natale e l’atmosfera natalizia è nell’aria, grazie alle luci, ai decori e al profumo di spezie. Anche se queste festività saranno sotto i segno della crisi, non è giusto rinunciare ad addobbare la casa o a cucinare delle ricette tradizionali, in quanto si possono ottenere degli addobbi per l’albero molto originali facendo dei semplici biscotti. Gli ingredienti sono reperibili in qualsiasi discount a prezzi contenuti, se in casa non si hanno formine per biscotti basta andare in Rete, stampare delle forme (possono essere natalizie o meno) e disegnare i contorni su un cartoncino. Non si deve fare altro che ritagliare il tutto e una volta stesa la sfoglia seguire la linea dei contorni con uno stuzzicadenti o un coltellino piccolo. I bambini saranno entusiasti di impastare e decorare e voi avrete il vostro albero di Natale goloso, oltre a una merenda sana e diversa, in quanto questa è una mia personale variante dei dolci tradizionali natalizi.

RICETTA: BISCOTTI ALLE SPEZIE

Ingredienti (30 biscotti circa):

275 gr di farina bianca + un pugnetto per stendere la sfoglia

100 gr di zucchero di canna

-------------
-------------

75 gr di burro semi morbido

50 gr di sciroppo di zucchero* o di miele fluido

Un cucchiaino di lievito per dolci

1-2 uova a temperatura ambiente

q.b. spezie come cannella, zenzero, pepe nero, anice, noce moscata e chiodi di garofano, tutti in polvere, secondo i  gusti.

* si porta ad ebollizione l’acqua con lo zucchero, finché non si colora leggermente, ma senza farlo imbrunire.

 

 

Per decorare

300 gr di zucchero a velo

Succo di limone acqua

Palline colorate, codette di zucchero, frutta candita, frutta secca, cioccolato

Strumenti: setaccio, robot da cucina, ciotola capiente, bilancia da cucina, sacchetti freezer, mattarello, sac a poche per decorare, filo o ganci, stuzzicadenti, carta da forno, teglia.

Forno: non ventilato, 180°per 15-20 minuti

Prendere il setaccio e passare la farina col lievito, in modo che non ci sia il minimo grumo. Aggiungere lo zucchero di canna e le spezie a seconda delle preferenze (attenzione: la cannella è molto dolce, l’anice è dolcissimo e dal retrogusto fresco, lo zenzero e il pepe nero sono piccanti, la noce moscata e i chiodi di garofano sono molto forti, io abbondo on la cannella ma resto parca con zenzero e pepe,ne metto una spruzzata, le altre non le uso).

 


Mescolare il tutto (ovviamente se si ha a disposizione il robot, si salta la parte del setaccio e si frulla tutto insieme). Rompere un uovo e sbatterlo con lo sciroppo o col miele, in modo da renderlo spumoso. Aggiungere il composto alla farina e mescolare, infine, aggiungere il burro. Per chi usa il robot, trasferire il tutto in una ciotola e impastare finché il tutto si trasforma in un impasto liscio, né farinoso ma neanche troppo fluido.

Se dovesse accadere di sentirlo attaccato alle mani, si aggiunge farina, mentre se è troppo secco, si aggiunge un uovo in più. Prendere un sacchetto freezer, inserirci l’impasto e porlo in frigo per almeno mezz’oretta, in modo che si raffreddi e si possa stendere con facilità. Stendere sul mattarello e sl piano di lavoro un po’ di farina, tirare fuori l’impasto dal frigo e stenderlo fino a raggiungere lo spessore di quasi mezzo centimetro. Prendere le formine e porle sopra la pasta, poi premerle leggermente fino a ottenere le forme desiderate, le quali si metteranno in una teglia rivestita di carta da forno. Si possono decorare già con semini di sesamo, frutta secca tritata o perline argentate, se invece si vuole glassarli allora si possono infornare. Una volta gonfi e dorati, tirarli fuori dal forno e lasciarli raffreddare ma se si devono appendere all’albero, praticare con uno stecchino il foro per farci passare il filo o il gancio.

 

E’ meglio farlo una volta cotti e bollenti e non prima di infornarli, perché quando i biscotti gonfieranno potranno ostruire la cavità. Intanto, si prepara la glassa: con un frustino si mescola lo zucchero al velo setacciato col succo i limone o l’acqua, in modo da avere una consistenza collosa ma senza grumi. Mettere il tutto in una sac a poche e decorare i biscotti ormai freddi, lasciarli asciugare un paio di minuti e iniziare a decorare il vostro albero; per chi come me è refrattario a questo strumento, va bene anche spalmarla sulla superficie dei biscotti con un coltello bagnato. Se si vuole, quando si mette la glassa si possono aggiungere perline, codette di zucchero o di cacao (non se avete usato la glassa al limone), per renderli colorati, oppure durante la preparazione della glassa di può aggiungere un po’ di colorante alimentare in gel o in polvere, mai liquido, in quanto diverrebbe troppo fluida. Si possono aggiungere all’albero coi decori tradizionali, come ho fatto io (ho l’albero bianco coi decori rossi, ma aggiungendo i biscotti gli hanno dato un tocco in più, oltre a riempire la sala di un profumo fantastico!), per chi non ha ancora fatto nulla, consiglierei di alternarli con cioccolatini e caramelle, trovabili sempre negli stessi discount. Se non avete persone voraci in giro, si conservano anche per 10 giorni in un contenitore ermetico ben asciutto.

 

Altre proposte e idee artigianali per Natale:

http://www.lastampa.it/2012/12/20/cronaca/digito/municipio-le-testimonianze/decorazioni-e-dolci-di-casa-e-il-natale-fai-da-te-rpbDw5N1W1LB3DHf8frxjI/pagina.html

GD Star Rating
loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

More in biscotti, decorazioni natale, dolci, natale
albero natale incendio
Video shock: albero di Natale brucia e incendia appartamento in un minuto

Luci di Natale pericolosi e non a norma possono innescare un incendio. Il video shock...

Close