Regali Natale 2012 e pagamenti a rate: attenti al raggiro delle carte revolving



carte revolving

Se pagate a rate i vostri acquisti, attenti a cosa firmate: potreste ricevere una carta revolving non gradita

E’ prassi comune in Italia acquistare i regali di Natale a credito. In pratica si compra ora, ad esempio un bel televisore al plasma, e poi si paga comodamente a rate nel 2013. Insomma, si stipula in tutto e per tutto un finanziamento per il credito al consumo, ma occorre fare molta ma molta attenzione ai fogli che si firmano. In accordo con quanto rivela il CTCU, Centro Tutela Consumatori Utenti, nei contratti di finanziamento per il credito al consumo c’è spesso inserita anche una parte in cui il cliente chiede la concessione di una “linea di credito revolving a tempo indeterminato“.

 


Ne consegue che firmando in tale sezione non solo scatta il finanziamento, ma anche la stipula di una carta di credito revolving che poi arriverà a casa. Il rischio, non leggendo attentamente e completamente il contratto, è quindi quello di andare a sottoscrivere un prodotto non richiesto visto che la finalità unica dovrebbe essere quella di accendere un finanziamento per pagare un bene di consumo durevole, nello specifico esempio il televisore al plasma.

Quindi il CTCU, Centro Tutela Consumatori Utenti, raccomanda ai cittadini in queste festività di fare molta attenzione e di segnalare in merito all’Associazione ogni eventuale pratica commerciale scorretta. La prassi corretta è quella di far firmare un contratto separato per la carta di credito revolving, per chi la vuole, in modo che quella del consumatore sia una scelta consapevole. Ed invece ci sono ancora società finanziarie che da questo punto di vista peccano di trasparenza.

GD Star Rating
loading...
-------------
-------------

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Altro... acquisti, carta di credito, contratto, pagamenti, rate
sciopero benzinai no rid day
Carte di credito per pagare la benzina: sospeso il ‘no rid day’

Sospeso lo sciopero dei benzinai contro l'uso di pagamenti via carte di credito e bancomat...

Chiudi