Badoo, ovvero come cercare incontri o l’amore al giorno d’oggi



incontri badoo

In un mondo in cui la tecnologia fa da padrona, è diventato del tutto normale usare i social network e i siti d’incontri per cercare la propria anima gemella.

Esistono in Rete una miriade di siti, creati apposta per conoscere più persone possibili, con la speranza di trovare quella giusta. I social network come Be2, Meetic, Friendscout24 e anche Facebook e Twitter, possono aiutare una persona timida a superare il primo approccio con l’altro sesso: tante persone non farebbero mai la prima mossa, ma grazie a Internet può cogliere delle occasioni che, nella vita reale, si sarebbe fatto sfuggire.

Nascondendosi dietro a uno schermo si può essere se stessi, in quanto il nostro cervello percepisce il tutto come un gioco, mentre se si dovesse incontrare una persona per la prima volta e si volesse fare il primo approccio, nella maggior parte dei casi si tenderà a recitare una parte o a fare figuracce. Online, si può iniziare con un’amicizia, per poi aspirare a qualcosa di più.

Cercando in Rete si possono trovare veramente tantissimi siti di questo tipo, ma bisogna fare molta attenzione a dove ci si iscrive, in quanto molti sono siti civetta, fatti per rubare letteralmente i dati personali dei malcapitati iscritti, o peggio, sono siti equivoci, dediti a materiale erotico.

-------------
-------------

badoo

Uno dei più frequentati, sia dai giovani che dalle persone mature, è Badoo. Questo sito in realtà è nato come un semplice social network, che secondo i suoi creatori inglesi, doveva diventare il diretto avversario di Facebook, ma col tempo è diventato il sito preferito da chi vuole conoscere persone e magari trovare la propria metà. Per usufruire del servizio bisogna iscriversi, compilando il form nelle sue parti, specialmente dove si richiede la ragione dell’iscrizione, che può essere il fare amicizia, il chattare con le altre persone o per trovare l’amore, la preferita delle femminucce romantiche.

Badoo è anche uno dei più famosi siti per chattare gratis: infatti è gratuito, si paga solamente se si vogliono più visibilità e più servizi, ma non ce ne sarà bisogno se nel profilo personale si carica una bella foto e una descrizione originale (ma veritiera).

Per attivarsi, basta dare una occhiata alla mail e cliccare sul link di attivazione, com’è usuale per i siti gratuiti. La grafica è molto curata e accattivante, nonostante sia essenziale e con poche animazioni ma molto carine, ottimo se si ha una connessione lenta. Personalmente, la cosa che più mi è rimasta impressa della grafica è il logo multicolore, forse perché lo trovo simile a quello di Google: e se fosse un messaggio subliminale, per indurre a consacrare Badoo come il motore di ricerca per cuori solitari?

sito badoo

Il sito permette di cercare gli iscritti secondo vari criteri, come il segno zodiacale, l’orientamento sessuale o l’età.

E’ importante inserire una foto e una descrizione di sé credibile, perché così facendo si diventa un utente verificato e, almeno per i primi giorni, il profilo sarà in vetta alla classifica, avendo così molta visibilità.

Per rimanere nella parte alta della classifica di Badoo ci sono due possibilità: quella di cercare di diventare molto popolari, quindi aggiornando spesso il profilo e mettendo almeno tre foto carine, per spingere gli altri utenti a votarvi, oppure pagando questo servizio.

 


La struttura del sito è come quella dei più comuni social network: molto semplice e intuitiva. Dal profilo personale si possono vedere chi tra gli altri utenti è online oppure offline, ha un sistema di messaggistica molto semplice da usare e grazie a una particolare archiviazione, si può vedere chi ha visitato il profilo, chi ha cercato di avvicinare l’utente, se si è tra i preferiti di qualcuno e chi vuole conoscere il proprietario del profilo, ma bisogna tenere presente che alcune di queste funzioni sono a pagamento.

Sta all’utente poi regolarsi di conseguenza, in base ai propri gusti, al proprio istinto e alle sue possibilità economiche. Per gli eterni indecisi, esiste una sezione chiamata Gioco degli Incontri, nella quale ci sono tutte le foto delle persone con cui si ha qualcosa in comune o che potrebbero interessare; in pratica, è come un’agenzia matrimoniale virtuale, che mette in contatto gli utenti in base ai propri interessi e gusti. Questo sito è in continua evoluzione, in quanto è disponibile l’iscrizione mediante Facebook e da poco è presente la versione App mobile. Lo staff è molto disponibile ad aiutare chi è in difficoltà, ma grazie alla dettagliatissima pagina delle FAQ e alla sezione di Aiuto, si possono risolvere tranquillamente tutti i problemi più comuni.

trovare anima gemella

Sfatiamo subito il mito che in Badoo esistano solo uomini e poche donne, in quanto i dati statistici confermano che il gentil sesso ha totalizzato più iscrizione dei maschietti, non solo per cercare l’uomo giusto o per fare amicizie nuove, ma anche per cercare storie e scappatelle virtuali e reali.

E’ normale incappare anche qualche persona che gli interessa solo fare un’approfondita conoscenza sessuale e che usa in chat un linguaggio un po’ troppo esplicito, o un utente che si spaccia per quello che non è, ma fa parte del gioco.

L’importante è essere chiari sin da subito con gli altri utilizzatori e con se stessi su cosa si vuole trovare in un sito del genere, senza vergognarsi di cercare l’ebbrezza di un’avventura virtuale, che nella realtà può sfociare in una relazione puramente sessuale o, in alcuni casi, in amore. Però, se chi vi contatta è molto insistente, Badoo offre la possibilità di bloccare l’utente, se si dovesse ripresentare, in alto a destra il tasto “denuncia” permetterà ai moderatori di cancellarlo definitivamente.

Se su Badoo si vuole cercare il vero amore, è utile non fidarsi con chi mette foto ambigue, come quelle troppo belle perché siano vere, perché, quasi sicuramente, sono state prese da Internet.

Prima di incontrare qualcuno nella realtà, scegliere sempre chi è vicino alla propria città di residenza:  incontrare qualcuno lontano chilometri va bene solo se si vuole un’avventura e basta.

Meglio frequentarsi per molto tempo in chat e, se è il caso, è doveroso incontrarsi in un luogo pubblico moderatamente affollato, come un bar o un ristorante, soprattutto in un orario decente (utile per capire se ha una doppia vita: di solito, chi si rende irreperibile nei week end, o ha già qualcuno, o è sposato).

Altro consiglio: aspettare di potersi fidare prima di dare subito il numero di telefono o di accendere la webcam, onde evitare di essere tempestati di telefonate ambigue o di vedersi la persona in questione come mamma l’ha fatta.

Detto questo, ci si può sentire liberi di essere finalmente se stessi, di aver piacere a comunicare con qualcuno, anche se solo via messaggi o chat e di conoscere gente nuova, o avere una storia intrigante. In fondo, un vecchio aforisma recita che “la paura è figlia dell’ignoranza: siate sempre curiosi di conoscere!”

GD Star Rating
loading...
Badoo, ovvero come cercare incontri o l’amore al giorno d’oggi, 9.5 out of 10 based on 6 ratings

2 pensieri riguardo “Badoo, ovvero come cercare incontri o l’amore al giorno d’oggi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

More in amici, amore, badoo, giovani, incontri
facebook invidia
Facebook genera invidia, uno studio ora lo prova

Secondo una ricerca guardare le foto degli amici su Facebook crea invidia e frustrazione Se...

Close