Omicidio fidanzata, Pistorius libero su cauzione dopo errori della polizia



pistorius omicidio

Dopo l’omicidio della sua ragazza, Oscar Pistorius viene rilasciato in libertà su cauzione

Il caso relativo al presunto omicidio della fidanzata commesso da Oscar Pistorius continua a tenere alta l’attenzione in tutto il mondo e ogni giorno regala nuove sorprese.

Il corridore sudafricano, diventato famoso per essere stato il primo atleta con protesi alle gambe a partecipare alle Olimpiadi, è accusato dell’omicidio premeditato della sua ragazza, la modella Reeva Steenkamp, uccisa la notte di San Valentino a causa di quello che Pistorius continua a sostenere essere stato un tragico errore, avendo scambiato la donna per un ladro.

Da quel momento l’atleta sudafricano è sempre stato rinchiuso in carcere e nel susseguirsi dei giorni si sono rincorse notizie circa il ritrovamento di steroidi e armi in casa sua, storie di violenza domestica e amici che lo hanno descritto come paranoico e aggressivo.

Quando però il futuro giudiziario di Pistorius sembrava ormai scritto le carte in mano all’accusa hanno cominciato ad apparire meno vincenti del previsto, anche a causa di un lavoro svolto dalla polizia non esente da errori. La prima spallata alla credibilità delle forze dell’ordine è arrivata dalla rimozione dalle indagini del detective Hilton Botha, principale accusatore di Pistorius, in quanto accusato a sua volta di tentato omicidio per aver sparato contro un taxi nel 2009.

-------------
-------------
Video:

La seconda spallata è arrivata nelle ultime ore, quando il giudice Desmond Nair si è finalmente espresso sulla libertà provvisoria, concessa a Pistorius per una cauzione pari a 31.000 euro a causa di alcuni errori commessi nelle indagini e nonostante l’accusa si fosse opposta ventilando la possibilità che il corridore potesse fuggire. Il giudice, che a Pistorius ha ritirato il passaporto e impedito di tornare nella sua casa, ha sostenuto che il pericolo di fuga non sussiste, in quanto un uomo con le protesi ha bisogno di assistenza continua e verrebbe riconosciuto ovunque. Reazioni contrastanti fuori dal tribunale di Pretoria, mentre la famiglia di Pistorius si è stretta entusiasta e in preghiera intorno a lui.

GD Star Rating
loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Altro... carcere, morte, notizia del giorno, omicidio, oscar pistorius
museo abba
Museo degli ABBA, apertura il 7 maggio a Stoccolma

Il museo dedicato al gruppo musicale svedese degli ABBA apre a Stoccolma a maggio Per...

Chiudi