Ricetta Lemon Curd, la buonissima crema inglese al limone per torte



ricetta crema limone

Come preparare la crema al limone all’inglese: la ricetta del Lemon Curd

La lemon curd è una crema tradizionale inglese al gusto di limone, usata per farcire crostate, torte e dolci in generale, oltre che una valida alternativa da spalmare sul pane tostato.

Negli alimentari inglesi si trova facilmente, qui in Italia si può trovare qualche volta nei centri commerciali o nei negozi ben forniti. Si può preparare in casa molto facilmente, a patto di farne in piccole quantità e consumarlo entro pochi giorni, in quanto contiene ingredienti facilmente deperibili.

Ricetta Lemon Curd

Ingredienti:

3 limoni (se possibile, biologici),

3 uova intere,

-------------
-------------

2 tuorli,

220 gr di zucchero,

100 gr di burro,

1 cucchiaino di maizena,

una bustina di vanillina (facoltativo).

 

Se si hanno a disposizione limoni non trattati, si può grattugiare la scorza (solo la parte gialla, non quella bianca) e spremere bene il succo (occhio ai semi), filtrandolo attraverso un colino fitto o una garza.

Mescolare il tutto con la maizena, facendola sciogliere bene. A parte, sbattere bene le uova, i tuorli e la vanillina. Prendere una pentola apposita per la cottura a bagnomaria (si possono usare un pentolino e una pentola più grande, dove si metterà l’acqua bollente), mettere il burro con lo zucchero e far sciogliere per bene tutti gli ingredienti.

Una volta che il tutto sarà ben amalgamato, unire il composto fato con il succo di limone, la maizena e la scorza di limone, oltre alle uova sbattute, mescolando con un cucchiaio di legno.

Il fuoco dev’essere molto basso in questa fase, perché se la è fiamma  alta, si può ottenere una frittata invece che una crema. Essa si deve addensare, ma non deve né formare grumi, né bollire. Anche l’acqua deve mantenere un leggero bollore (si deve muovere appena, cioè sobbollire).

La crema è pronta quando non scivolerà più via dal cucchiaio di legno: personalmente, ne metto un po’ su un piatto e, dopo che sono passati pochi secondi, vedo se si è addensata.

Una volta addensata, bisogna setacciarla per eliminare l’eventuale buccia di limone. Per conservarla, prendere un barattolo di vetro precedentemente sterilizzato e riempirlo, usando un apposito imbuto per conserve, chiuderlo e metterlo a testa in giù finché no si raffredda o “scatta”.

Bisogna fare attenzione che al crema si sia raffreddata completamente prima di metterla nel frigorifero, per evitare la proliferazione di batteri. Si conserva sottovuoto fino a tre settimane, se si apre, bisogna consumarla entro pochi giorni.

Per sterilizzare il contenitore, basta immergere tappo e barattolo avvolto in un canovaccio in un pentolino di acqua che bolle, per almeno 15 minuti, levarli con una pinza e farli asciugare all’aria in una superficie perfettamente pulita; chi ha la lavastoviglie, basta farli fare un ciclo di lavaggio, toglierli sempre con una pinza e, se ancora umidi, farli asciugare in una superficie perfettamente pulita.

Fonti:

http://ricette.giallozafferano.it/Lemon-curd.html;

Video:

http://www.cavolettodibruxelles.it/2006/10/cremina-inglese-per-dita-golose

GD Star Rating
loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Altro... crema al limone, dolci, limone
biscotti da appendere all'albero di natale
Ricetta di Natale: biscotti alle spezie, dolci da appendere all’albero

Addobbi per l'albero fatti in casa e buoni da mangiare: i biscotti alle spezie Biscotti...

Chiudi