BTP Italia 2013 quarta emissione dal 15 aprile



btp italia

Nuova emissione dei Btp italia, i titoli di Stato indicizzati con scadenza a quattro anni

Tornano dal prossimo 15 aprile 2013 i BTP Italia con una nuova emissione di titoli programmata dal Tesoro. Dopo il grande successo ottenuto con le precedenti emissioni, il Ministero dell’Economia e delle Finanze, salvo chiusura anticipata, ha così deciso di emettere nuovi buoni del tesoro poliennali che come al solito hanno la scadenza a quattro anni, sono indicizzati all’inflazione ed offrono un premio fedeltà per chi richiede i titoli e li mantiene fino alla scadenza.

 


Ideati per i piccoli risparmiatori, i BTP Italia al pari di tutti gli altri titoli di Stato si possono poi negoziare tutti i giorni di Borsa aperta sul cosiddetto mercato secondario, cioè sul Mercato Obbligazionario Telematico (MOT) organizzato e gestito da Borsa Italiana S.p.A.

Per i BTP italiani il MOT è anche la piattaforma di collocamento potendo così il risparmiatore richiedere i titoli, dal 15 al 18 aprile del 2013 salvo chiusura anticipata, anche online attraverso lhome banking attivo presso la banca di fiducia.

Ricordiamo che trattandosi di titoli di Stato indicizzati, le cedole semestrali pagate dai BTP Italia non sono costanti ma sono calcolate sul capitale rivalutato e comunque caratterizzati da un tasso reale minimo garantito al fine di proteggere l’investimento dall’erosione generata dall’inflazione.

-------------
-------------

Questi invece sono i riferimenti relativi alle tre emissioni di titoli già collocati:

Btp 26mz16 con codice ISIN IT0004806888,

Btp Italia 11gn16 con codice ISIN IT0004821432,

Buoni del tesoro poliennali Italia Ot16 con codice ISIN IT0004863608.

GD Star Rating
loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

More in borsa, btp, guadagno, investimenti
libretto postale smart
Libretti postali nominativi Smart, interessi del 3%: ecco cosa fare per averli

Investimenti Poste, i libretti nominativi postali diventano Smart, con interessi del 3% lordo se si...

Close