Conti bancari renumerati, come risparmiare



 

conto corrente remunerato

Conto corrente remunerato: cos’è e come funziona

Di fronte alle più recenti modifiche di tassazione stabilite direttamente dal Governo, molti istituti di credito hanno scelto di andare incontro alle reali esigenze della clientela rispondendo in maniera più efficace alle richieste dei correntisti.

Uno degli strumenti realizzati a questo scopo è il conto corrente bancario remunerato, un prodotto di investimento ottimale per depositare il denaro, in vista della creazione di un tesoretto. Nello specifico si tratta di una tipologia di conto che prevede il deposito di un capitale, con la possibilità di poter beneficiare di zero costi di apertura e chiusura del prodotto.

Lasciando la somma  in giacenza per un periodo stabilito, è possibile accumulare un discreto interesse. L’altra buona notizia è che molte banche non stabiliscono costi di gestione.

 

Quali sono i vantaggi?

 

  • offre la possibilità di risparmiare in modo semplice attraverso il deposito di denaro
  • non ci sono rischi per le somme versate
  • consente di effettuare molte delle operazioni disponibili con il tradizionale conto corrente
  • permette di ottenere un rendimento grazie alla giacenza: è sufficiente versare rate a cadenza mensile, con un importo stabilito al momento dell’apertura del conto corrente remunerato. Molti istituti di credito consentono al cliente di scegliere la rata che si addice maggiormente alle proprie esigenze, a partire da un importo minimo
  • la somma depositata può essere prelevata in qualsiasi momento

 

Chi  può aprirlo?

Il conto deposito remunerato è un prodotto di investimento ideato sia per i privati, studenti o famiglie che intendono far fruttare i propri risparmi, che per le aziende, le quali hanno così la possibilità di depositare denaro liquido disponibile, in modo da incrementare continuamente la giacenza in vista di prossimi investimenti.

 

Come aprirlo?

Aprire un conto deposito remunerato è piuttosto semplice. La procedura di apertura può essere eseguita recandosi direttamente presso la filiale della banca oppure seguendo passo dopo passo le indicazioni registrate sui siti delle singole compagnie.

-------------
-------------

Basta compilare il modulo che l’istituto di credito ha pubblicato online, compilarlo allegando fotocopia di un documento d’identità (nel caso di un’impresa, quella del responsabile legale) e inviare il tutto all’indirizzo fornito dalla banca.

 

Tutele

Potrebbero essere non pochi i risparmiatori intimoriti dall’idea di dover pagare una rata mensile, che nel budget di una famiglia, può andare a sommarsi al mutuo aperto per l’acquisto di una casa o un’auto. Proprio per cautelare i risparmiatori, alcune compagnie offrono la possibilità, a fronte di mutate condizioni economiche, di variare l’importo della rata da versare.

 

Video:

Fonte: http://www.migliorcontocorrente.org/

GD Star Rating
loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Altro... banca, conto corrente, conto corrente remunerato
prelievo forzato conti correnti
Crisi, a Cipro prelievo senza autorizzazione sui conti correnti in banca. E in Italia?

A causa della recessione economica a Cipro imposto un prelievo forzato fino al 9,90% sui...

Chiudi