Vacanze con bambini senza stress e con pochi soldi: ecco come fare



vacanze con bambini

Come fare delle vacanze con i bambini senza spendere tanti soldi e senza stress

Molti genitori rinunciano alle vacanze per paura di stravolgere la routine quotidiana dei bambini, oltre che per paura di non trovare alloggi per le famiglie con bambini piccoli.

In realtà, andare in vacanza con bambini piccoli è possibile, in quanto recentemente le più importanti località turistiche italiane stanno creando delle strutture, o dei servizi, su misura di bimbo. E’ anche conveniente, perché se i genitori hanno l’accortezza di portare un lettino da campeggio e di essere organizzati, i bambini non pagheranno nulla.

Spesso infatti è il noleggio della culla che incide sul prezzo, specie se si prenota la struttura presso siti come Booking.com: si può arrivare a pagare 10 Euro al giorno per avere una culla in camera.

Per non stressarsi e quindi farsi rovinare la vacanza, è bene conoscere alcune regole di base per chi vuole viaggiare con bambini piccoli. Prima di tutto, è bene scegliere una meta vicina, per non far affrontare ai pargoli viaggi troppo lunghi. Altrimenti, si può optare per un mezzo di trasporto veloce, come l’aereo.

-------------
-------------

E’ bene studiare la località di viaggio prescelta in anticipo, selezionando con cura luoghi di interesse e scegliendo l’alloggio più consono, in luoghi non troppo rumorosi e affollati.

L’ideale sarebbero le località balneari durante il periodo di bassa stagione, oppure un agriturismo, dove i bambini possono iniziare ad avere familiarità con la natura, gli animali e dove possono giocare e divertirsi tranquillamente.

 

Raccogliere informazioni sulla località è facilissimo, basta solamente fare richiesta all’Ufficio APT di competenza e spediranno mail o brochure in maniera del tutto gratuita a casa. E’ sempre meglio telefonare che mandare una mail: così facendo, si dimostra un reale interesse e si viene trattati con i guanti bianchi dal personale. Non ci si deve vergognare di chiedere se sono previsti sconti per i bambini se si vuole visitare un determinato parco, o le “referenze” di una determinata struttura, perché l’ufficio APT è stato creato apposta per questo!  Basterà spiegare le proprie esigenze in maniera pacata e prendere nota di ciò che verrà suggerito.

Prima di prenotare, attenzione a leggere bene il contratto o le condizioni di prenotazione: anche se molte strutture appartengono al circuito dei Family hotel, cioè strutture ricettive con servizi per la famiglia e per i bambini, non è detto che questi servizi siano elargiti in maniera gratuita. E’ bene sempre informarsi di cosa sia o no compreso nel prezzo prima di prenotare.

Video:

Spesso, però, i bambini sotto i due anni alloggiano gratis, mentre dai 2 ai 4 pagano un prezzo ridotto, sempre se ci si porta il lettino da casa.

GD Star Rating
loading...

Un pensiero riguardo “Vacanze con bambini senza stress e con pochi soldi: ecco come fare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Altro... bambini, genitori, risparmio, turismo, vacanze
bambini evian pubblicita
I bambini che ballano della pubblicità Evian, ecco la nuova versione

Nuova versione della pubblicità Evian con i bambini che ballano in modo spettacolare La Evian,...

Chiudi