Pedopornografia nuove indagini e nuovi arresti fra Torino e Roma



arresti pedofilia

Quattro arresti a Torino, Catania e Roma per il reato di pedopornografia online

Della diffusione della pedopornografia attraverso il cosiddetto “Deep Web” ne avevamo già parlato qualche tempo fa, evidenziando come questa porzione nascosta di Internet sia sempre più spesso oggetto di indagini da parte della Polizia Postale, proprio perché utilizzata con sempre maggior frequenza per la condivisione di materiale avente per protagonisti dei bambini abusati.

E’ di queste ore la notizia di altri quattro arresti effettuati grazie alle indagini portate avanti dalla Procura di Catania e che si sono svolte principalmente nel “Deep Web”. I primi a finire in manette sono stati un uomo di 64 anni, residente a Torino, e una donna di 48 anni, residente in provincia di Catania.

I due sembra che si conoscano e hanno agito in coppia prevalentemente nel capoluogo piemontese. Il ruolo della donna era di travestirsi da suora e adescare bambini nei pressi delle chiese di Torino, tanto che era già stata indagata per analoghi reati. L’uomo, invece, aveva il compito di procacciare clienti per vendere i video che la finta suora girava e in uno di questi vi sarebbero degli abusi, compiuti all’interno di una chiesa, sul figlio di dieci anni della donna.

Gli altri due finiti in manette sono entrambi residenti a Roma. Il primo è un uomo di 41 anni, che su Internet avrebbe divulgato video in cui abusava della figlia di 9 anni. Il secondo è un giovane 28enne, trovato in possesso di oltre 75mila file con contenuto pedopornografico e che sarebbe accusato, fra le altre cose, di aver adescato, tramite Facebook, una ragazzina di dodici anni. Anche i due uomini romani si tenevano in contatto con il pedofilo torinese, condividendo con lui, e con la donna che si vestiva da suora, l’interesse per materiale pedopornografico realizzato utilizzando ambientazioni e oggetti religiosi.

-------------
-------------

 

Fonte:

Video:

http://www.lasiciliaweb.it/articolo/98538/sicilia/pedofilia-on-line-la-procura-di-catania-smaschera-la-rete-invisibile-4-arresti

GD Star Rating
loading...
-------------

-------------

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Altro... bambini, internet, pedofilia, polizia, reato, roma
Recupero crediti delle bollette del telefono, minacce e molestie non sono ammesse

Bollette telefoniche non pagate, c'è l'obbligo della conciliazione per le società di recupero crediti, che...

Chiudi