Epilazione laser, come funziona?



Togliere i peli superflui in modo definitivo con l’epilazione laser: ecco come funziona

epilazione laser

Sempre più donne si rivolgono ai centri estetici e alle strutture specializzate per sottoporsi alla epilazione laser. La pratica è di recente invenzione e fa parte dei trattamenti detti di foto epilazione: il raggio laser viene posto in direzione del follicolo pilifero (la zona contenente il pelo e la sua radice) e ne prevenisce la sua secrezione, quindi inibisce attraverso il calore e l’energia la ricrescita del pelo, per sempre. I più efficaci sono quelli fatti in appositi centri estetici: essi devono osservare l’igiene in maniera scrupolosa e far indossare alle pazienti occhiali protettivi e gel (o crema) anestetico sulle zone da trattare.

Il metodo è efficace in ogni parte del corpo, a patto che non presenti irritazioni, imperfezioni o nei e/o lentiggini.

I più efficaci sono quelli fatti in appositi centri estetici, dove vengono indossati occhiali protettivi e gel o creme anestetiche per preservare le zone trattate. Si ottengono dei risultati duraturi specialmente durante la fase di ricrescita, ma le statistiche variano caso per caso, secondo la vastità della zona e della quantità dei peli da trattare.

 


Ad oggi, la pratica viene fatta mediante macchine apposite e indolori (si sentono solo pizzicore e bruciore, dovuta al calore, ma niente di doloroso). E’ l’elettrolisi ad essere considerato il progenitore dell’epilazione laser: si infilava un ago sterilizzato in ogni follicolo pilifero, per bruciarlo. Era un metodo lungo, doloroso e antiestetico, perché era inevitabile qualche cicatrice, che inoltre era costosissimo, nonostante fosse maggiormente usato in piccole aree.

-------------
-------------

Durante il trattamento è normale sentire prurito o che appaia un lieve rossore, ma grazie ad apposite creme che l’estetista spalmerà, passerà in quindici minuti. Il progresso ha fatto sì che nascessero dei macchinari appositi per l’epilazione laser: ci si deve sottoporre lo stesso a varie sedute, ma senza conseguenze.

Ci sono anche delle controindicazioni: il laser non è adatto per chi ha la pelle abbronzata o scura, in quanto agisce nei tessuti pigmentati, surriscaldandoli. E’ consigliabile quindi sottoporsi all’epilazione prima della tintarella. Può succedere che, a chi è predisposto, lasci delle macchie sulla pelle, simili alle cosiddette “lentiggini da sole”, ma entro qualche settimana e usando dei prodotti naturali emollienti e schiarenti, spariscono senza nessun problema.

GD Star Rating
loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

More in epilazione laser, laser, peli
Pubblicità con sexy jedi, parodia di star wars
Pubblicità con parodia di guerre stellari: le sexy Jedi che lavano Chewbecca

Pubblicità scherzosa e sexy parodia di Guerre Stellari Prendete due belle ragazze, e mettetele nella...

Close