Nuova Social Card per famiglie con reddito basso e minori a carico: come fare per averla


Le famiglie indigenti con un isee basso e un minore a carico avranno diritto alla nuova social card: ecco in cosa consiste

nuova social card 300x300

Occorre avere un Indicatore della situazione economica equivalente (Isee) non superiore ai 3 mila euro, ed almeno un minore a carico. Sono questi alcuni dei requisiti da rispettare per avere accesso nelle principali città italiane alla nuova social card. Tra queste città c’è anche Milano dove l’Amministrazione Comunale da tre settimane a questa parte si è messa all’opera per individuare, in collaborazione con i servizi sociali, quelle famiglie bisognose che versano in condizioni di povertà assoluta.

In merito sono già 550 le famiglie individuate che potranno beneficiare del sostegno economico che viene erogato dall’Istituto Nazionale per la Previdenza Sociale. Per il capoluogo lombardo, nell’ambito dello stanziamento complessivo per dodici grandi città italiane, ci sono a disposizione 5,5 milioni di euro che potranno aiutare 1.500 famiglie povere.





Rispetto alla vecchia social card quella nuova, peraltro oggetto di sperimentazione, non prevede solo la concessione di un contributo economico, ma anche l’adozione di un percorso di inserimento a livello sociale e lavorativo. L’accesso al beneficio passa attraverso i servizi sociali, il che significa che le famiglie milanesi in difficoltà sono chiamate a presentarsi, fissando telefonicamente un appuntamento, al numero 1 di largo Treves dove ci sono i Servizi sociali per la famiglia e i minori.

Queste sono le altre città dove è attiva la sperimentazione della nuova social card: Genova, Verona, Bologna, Torino, Bari, Palermo, Catania, Venezia, Napoli, Firenze e Roma.

via: http://www.comune.milano.it

GD Star Rating
loading...