Bambino venduto a Cassino per 25000 euro. In manette anche un avvocato campano



bambino cassino venduto

 

Un bambino pagato venticinquemila euro. Questa la cifra concordata, ed in parte pagata, ad una signora dell’est. Protagonisti della vicenda due coniugi di Cervaro, un paesino vicino Cassino.

Il bimbo è stato oggi affidato ai servizi sociali.  Diverse le persone arrestate dopo le indagini dei carabinieri, durate cinque mesi. E’ infatti dal 30 luglio scorso che le forze dell’ordine sono venuti a conoscenza del bimbo, rivendicato dalla coppia di Cervaro (attualmente ai domiciliari), pur non essendo il loro figlio.

Video:

Tra gli arrestati anche un avvocati di Santa Maria Capua Vetere, che aveva fatto da intermediario legale. I due cassinati avevano già pagato 15 mila euro, e avrebbero dovuto sborsare la cifra rimanente, cioè 10 mila euro, per diventare genitori, ovviamente illegalmente, del bimbo. L’arrivo dei carabinieri ha mandato all’aria l’intero piano, e ora si sta perquisendo lo studio dell’avvocato arrestato, per capire se l’illegale compravendita umana è solo un caso isolato oppure no.

 

GD Star Rating
loading...
-------------
-------------

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Altro... avvocato, bambini
Gaeta, incendiano passeggino della figlia di un avvocatessa

Fiamme al passeggino della figlia di cinque anni di un avvocatessa e un agente di...

Chiudi