Offerte della chiesa giocate in Borsa, scandalo al santuario San Francesco di Paola :



Un milione e mezzo di euro delle offerte presenti nel conto corrente del Santuario di San Francesco di Paola sono spariti, e usati per acquistare azioni di Mediaset e Juventus

 santuario san francesco di paolaSi sono volatilizzati i soldi destinati ai poveri. Una parte del denaro, è stato giocato in Borsa, altri soldi, invece, sono finiti in bonifici destinati a quindici persone che apparentemente, non hanno nessuna correlazione con la Chiesa. Le offerte destinate al santuario San Francesco di Paola, in provincia di Cosenza, sono cosi sparite nel nulla. Si indaga per capire dove sono finiti circa un milione e mezzo di euro accumulato nel tempo su un conto corrente online. Donazioni effettuate dai fedeli e finalizzate ad opere di bene che sono state scoperte essere oggetto di truffa. L’ amara constatazione, è avvenuta da parte del nuovo tesoriere del santuario, al momento del passaggio di consegne avvenuto con il suo predecessore , padre Franco Russo.

Dopo essere stato promosso e trasferito a Roma, in funzione di assistente generale, l’ ex responsabile della cassa del santuario, avrebbe ammesso senza fornire ulteriori spiegazioni, della sparizione del denaro e dunque del conto corrente del tutto azzerato. Sono state avviate numerose verifiche interne da parte dei frati per cercare di comprendere i movimenti del denaro dal conto corrente, allo scopo di fare chiarezza sulla vicenda e riportare alla luce i soldi svaniti nel nulla, in quella che potrebbe tramutarsi in inchiesta giudiziaria, avente come sfondo una truffa ai danni della Chiesa.  Dal conto ormai prosciugato, sarebbero spariti oltre un milione e mezzo di euro, una cifra esorbitante, se si considera che quelle erano tutte offerte dei devoti nel corso degli anni.

Dalle ricostruzioni, emerge che fino al 2000 le offerte confluivano su un conto corrente di Banca Nuova, curato da un promotore finanziario. Al momento dell’ interruzione del rapporto professionale di quest’ uomo con la banca, ecco che nel 2007, spunta l’ ex tesoriere della confraternita, il quale avrebbe deciso di chiudere il conto corrente per poi aprirne un altro con una banca online. Da qui, sarebbe partita una fitta rete di compravendita di azioni , tra le quali, risultano esserci anche quelle della Juventus, Fiat, Mps, e Mediaset. A questo flusso insolito di denaro, si sarebbe aggiunta anche una serie di bonifici destinati a persone che non hanno alcun legame con il santuario, e sono proprio questi movimenti strani che hanno asciugato il conto.

Video:

La notizia, ha suscitato stupore tra i fedeli, che ogni anno, si recano in centinaia di migliaia a far visita alla struttura religiosa di San Francesco. Se le indagini dovessero riportare alla luce macabri particolari, ciò decreterebbe la presenza di truffatori all’ interno delle istituzioni, i quali approfittandosi delle opere di buona fede da parte dei fedeli, tentano di ricavarne guadagni, arricchendosi alle loro spalle, senza alcuno scrupolo.

GD Star Rating
loading...
Offerte della chiesa giocate in Borsa, scandalo al santuario San Francesco di Paola : , 9.0 out of 10 based on 2 ratings
-------------

-------------

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Altro... chiesa, notizia del giorno, santuario san francesco di paola
massimo di cataldo violenza donne
AGGIORNAMENTO – Massimo Di Cataldo picchia a sangue la compagna Anna Laura Millacci e la fa abortire: le foto shock di Facebook

Anna Laura Millacci denuncia via Facebook le violenze subite da Massimo di Cataldo. Ma lui...

Chiudi