Twitter, arriva il tasto per denunciare gli abusi



Nuove funzioni Twitter: il tasto per segnalare allo staff di Twitter un utente che invia minacce

funzione twitter segnalazione abusiIn Gran Bretagna Caroline Criado-Perez, attivista dei diritti delle donne, ha ricevuto per dodici ore consecutive circa cinquanta tweet di insulti all’ora. La sua colpa? Aver convinto il governo inglese a sostituire l’immagine di Darwin con quella di Jane Austen sulla banconota da dieci sterline.

Il caso dell’attivista inglese, che segue di pochi giorni quello relativo a numerose minacce di stupro che ha dovuto subire la deputata laburista Stella Creasy, si aggiunge agli innumerevoli esempi di abuso nell’utilizzo dei social network, in particolare, ma non solo, nei confronti delle donne di tutto il mondo. Quanto avvenuto nel Regno Unito, tuttavia, sembra aver avuto il merito di spingere Twitter a migliorare la sicurezza del proprio social network, attraverso l’istituzione di una nuova funzione per segnalare abusi e al potenziamento del team di sicurezza che si occupa di prendere in carico queste segnalazioni.

 


A seguito delle scuse portate a tutte le donne da parte del manager per la Gran Bretagna Tony Wang, Twitter ha annunciato che a breve si potrà segnalare un utente per abusi.

A differenza delle opzioni previste fino a oggi, e cioè di segnalare per spam o di bloccare un account, il nuovo tipo di segnalazione verrà subito preso in considerazione dallo staff di Twitter. Il nuovo tasto anti-abusi arriva anche grazie a una petizione che ha raccolto online 50.000 firme, dopo che il caso dell’attivista Caroline aveva portato a numerose denunce e all’arresto di un ragazzo di 21 anni, dimostratosi uno dei persecutori più accaniti.

Il rischio, ora, è che anche del tasto contro gli abusi venga fatto un uso improprio, con segnalazioni non pertinenti finalizzate solo a intasare il lavoro del nuovo staff di Twitter. Quanto successo in Gran Bretagna, tuttavia, ha avuto il merito di tenere vivo l’interesse sul tema sempre più crescente degli abusi telematici, con un primo vero tentativo di trovare una soluzione concreta. La nuova funzionalità verrà rilasciata gradualmente nel corso del prossimo mese, per quanto sia già disponibile per alcuni terminali iOS.

-------------
-------------

 Via: wired

GD Star Rating
loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

More in abuso, funzioni twitter, petizione
pagamenti tasse a rate
Rateizzazione tasse, ora è possibile per importi fino a 50 mila euro

Debiti fiscali, i pagamenti delle tasse a rate possono essere fatti fino a 50 mila...

Close