Come coltivare gli agrumi in vaso



Giardinaggio in casa, come coltivare mandarino, limone e calamondino in casa

coltivazione agrumiGli agrumi regalano un tocco in più al giardino o al terrazzo di casa. Anche nel Rinascimento le ville venivano adornati da alberi di limone. Per chi non ha a disposizione un ampio giardino, può provare a coltivare degli agrumi in vaso. Le specie che più si prestano sono il mandarino, il limone e il calamondino, un mandarino molto piccolo. Non si deve cadere nello stereotipo che i limoni e i mandarino possano essere coltivati solo al sud: anche se amano il clima mite, sarà sufficiente avere l’accortezza di seguire alcune regole base, come riparare le piante di agrumi al chiuso nei mesi invernali, posizionarle in luoghi dove spirano brezze leggere e non venti forti e che abbiano 4 o 5 ore di sole al giorno.

Si può procedere, piantando direttamente i semi nel vaso, oppure, per avere risultati rapidi, optare per il trapianto della piantina comprata in serra. Da considerare che, per avere i frutti, bisogna innestare la pianta, e quelle della serra sono già innestate. La grandezza del vaso deve essere di poco più grande della piantina man mano che cresce, in quanto se si trapianta direttamente in un vaso troppo grande, svilupperà solo le radici e non riuscirà a fruttare. E’ sempre bene posizionare in fondo al vaso dell’argilla espansa, per facilitare il drenaggio.

 


Il rinvaso va effettuato ogni due anni per le piante piccole, mentre ogni tre per le grandi, e ogni quattro per le piante ormai adulte. Bisogna ricordarsi anche di sostituire il terriccio, anche se le concimazioni sono regolari. Bisogna togliere la pianta dal vaso, tagliare le radici più vecchie, eliminare la parte di terriccio esterno e quindi rinvasare. E’ bene fare questa operazione delicatamente, onde evitare di rovinare radici o pianta,  nel periodo primaverile.

Come concime, nei negozi specializzati si possono trovare dei preparati appositi per gli agrumi, mentre per quanto riguarda le innaffiature devono essere regolari in estate e diradate nel periodo invernale. Attenzione ai ristagni d’acqua.

D’inverno, quando le temperature scendono sotto lo zero, o si trasportano al riparo, o si devono avvolgere in protezioni appropriate, coprendole magari con tessuto non tessuto e spargere della pacciamatura sulla terra del vaso.  Finito l’inverno, bisogna potare la pianta, tagliando i ami rovinati e i polloni, cioè i rami che crescono ai piedi del tronco o sopra a dei rami già tagliati, in modo da ossigenare e far penetrare i raggi del sole in profondità.

-------------
-------------
GD Star Rating
loading...
Come coltivare gli agrumi in vaso, 5.8 out of 10 based on 5 ratings

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Altro... frutta, giardinaggio, limone, mandarino
Ricetta della limonata al sale

Bevande dissetanti: la preparazione della limonata al sale La limonata al sale è una specialità...

Chiudi