Come funzionano i tutor sulle autostrade



I Tutor sono quei sistemi che permettono di rilevare la velocità media degli automobilisti e dunque di multarli. C’è gente che sostiene che i sensori posti nell’asfalto tengono traccia solo di quelli che superano il limite (es. 130 km/h) al primo tutor, per poi controllare al secondo tutor se la velocità media è elevata.

In realtà non è così.

Video:

Le targhe di tutte (e sottolineo tutte) le vetture (auto, moto, pullman, camion) vengono fotografate si al primo che al secondo tutor, e viene rilevata l’ora del passaggio. Con un calcolo (spazio tra i tutor diviso la differenza tra gli orari di passaggio di una stessa macchina) esce fuori la velocità media:  se c’è infrazione, i dati passano alla polizia stradale, altrimenti vengono ignorati.
Qui sotto due immagini esplicative e sintetiche del funzionamento dei tutor, e più sotto il video che ci spiega come funzionano i tutor.

 

 

 

GD Star Rating
loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Altro... auto, autovelox, strada
auto accessori di serie
Asterisco nelle pubblicità auto, ecco cosa significa

Vi siete mai chiesti che significa l'asterisco a fianco ai prezzi nelle pubblicità auto? Vuol...

Chiudi