Addio al grande esodo: come cambiano le vacanze in tempo di crisi



Crisi economica svuota le autostrade, il turismo diventa etico e sostenibile

strade vuote crisi vacanzeIn Italia con la crisi il turismo sta assumendo sempre di più dei tratti etici e sostenibili dal punto di vista economico ed ambientale. A rilevarlo è l‘Adoc nel sottolineare in particolare come non ci siano più in autostrada, per le vacanze estive, i grandi incolonnamenti di macchine dirette verso le città d’arte e le spiagge.

Questo perché gli italiani all’auto, visti i costi, preferiscono spesso mezzi alternativi come il treno e l’aereo, ma anche perché le vacanze sono in media sempre più corte e, quando possibile, sono spalmate quest’anno fino al mese di settembre del 2013. In altre parole al grande esodo la maggioranza degli italiani preferisce programmare le vacanze in maniera intelligente, sotto tutti i punti di vista.

Ed il tutto senza dimenticare che in tanti non si concederanno purtroppo quest’anno un periodo di vacanza durante l’estate a causa delle scarse disponibilità economiche. Lo spostamento delle vacanze a settembre rappresenta per molte famiglie tra l’altro una scelta strategica e di risparmio visto che rispetto al mese corrente quello prossimo è caratterizzato da tariffe per i pernottamenti che in media, negli hotel come negli agriturismi, tenderanno ad abbassarsi.

Video:

La nuova visione del turismo da parte degli italiani può tra l’altro permettere alle strutture ricettive di incrementare il fatturato evitando, rispetto al passato, di ritrovarsi con il boom di prenotazioni a Ferragosto e con tante stanze vuote nel mese di settembre.

GD Star Rating
loading...
-------------
-------------

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Altro... adoc, crisi, hotel, turismo
risparmio famiglie lombardia
Risparmio famiglie, il 20% dei lombardi metterà soldi da parte

Famiglie e consumi, in Lombardia il 20% delle famiglie dichiara che l'anno prossimo riuscirà a...

Chiudi