Offre 500 euro ai carabinieri per evitare il ritiro della patente per guida in stato d’ebbrezza: arrestato



Un anno di reclusione con la sospensione condizionale della pena. E’ questa la condanna inflitta, davanti al giudice Emilio Fois, al termine del rito abbreviato, ad un genovese di 30 anni, S.R., che doveva rispondere dell’accusa di istigazione alla corruzione. L’uomo infatti, secondo l’ipotesi accusatoria, l’estate scorsa, aveva cercato di convincere i carabinieri che lo avevano sorpreso al volante sotto l’effetto dell’alcol a chiudere un occhio.

 


Il 30enne, assistito dall’avvocato Filippo Guiglia, era stato fermato a Varazze per un normale controllo ed i militari lo avevano sottoposto al test dell’etilometro che era risultato positivo. A quel punto, dopo che gli uomini dell’Arma gli avevano spiegato quali erano le sanzioni alle quali andava incontro, l’imputato, secondo l’accusa, avrebbe estratto una banconota da 500 euro. Per i carabinieri un chiaro tentativo di far chiudere loro un occhio e di non denunciarlo per la guida in stato d’ebbrezza. S.R. si è invece sempre difeso spiegando che ha tirato fuori i soldi per pagare subito la multa e togliersi così il pensiero. Una tesi che non ha convinto però il giudice che ha deciso di condannarlo.

[fonte: ivg.it ]

GD Star Rating
loading...
-------------
-------------

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

More in carabinieri, corruzione, reato
Berlusconi a processo, la notizia fa il giro del mondo

Se i giornali di proprietà di Silvio Berlusconi lo difendono a spada tratta (il Giornale...

Close