Scompare il ‘mi piace’ e il ‘commenta’ dai link di Facebook: ecco il perchè



Gli utenti di Facebook sono letteralmente in rivolta per la scomparsa dei link 'mi piace' e 'commenta' dai contenuti su Facebook.
Ma questa 'scomparsa' ha dei motivi e dei vantaggi, come ci spiega in una nota CheckBlackList:

Quando si pubblica PER LA PRIMA VOLTA un contenuto (nota, foto, video) o si inserisce un semplice post, o un link ESTERNO a Facebook, nulla è cambiato: sono infatti disponibili i link per esprimere il proprio gradimento, condividere e lasciare un commento.
Quando invece si andrà a RIPROPORRE un contenuto già pubblicato in precedenza su Facebook, è possibile solo condividere il contenuto.

Tutto ciò ha dei vantaggi:
– Per un amministratore di pagine è sempre stato dispersivo controllare i commenti sia alla nota originale sia quelli presenti sotto a ogni link di riproposta, con la certezza quasi matematica di dover ripetere continuamente le stesse risposte a chi, in posti diversi, chiedeva le stesse ulteriori informazioni, esprimeva i medesimi dubbi o giudizi, o altro.
In questo modo, invece, tutti i commenti risulteranno sotto il medesimo contenuto e gli stessi fan saranno in grado di vedere se il proprio dubbio o consiglio sia già stato esposto da qualcun altro.

– Le pagine cresceranno più velocemente. E' indubbio come una condivisione comporti una diffusione maggiore di una notizia rispetto a un semplice click su 'MiPiace'.

 


– Sapendo poi che la visibilità all'interno della homepage dei fan dipende soprattutto dalla condivisione di un contenuto (ricordiamo che CONDIVIDERE = MOLTI MI PIACE, e questo anche per i motori di ricerca esterni a Facebook), sarà sufficiente sensibilizzare i propri utenti sull'importanza che può assumere l'uso di tale meccanismo.

-------------
-------------

– Per commentare la nota (o foto o video) l'utente dovrà essere iscritto alla pagina che l'avrà pubblicata (mentre prima, sotto una "nostra" condivisione, i nostri amici potevano lasciare un commento senza essere fan delle nostre stesse pagine preferite).

La semplice condivisione, invece, non comporta l'obbligo di iscrizione, e si potrà lasciare un eventuale commento durante la pubblicazione del link.

Il gradimento globale di un contenuto, inoltre, sarà più veritiero: alcune pagine avevano la brutta abitudine di scrivere poche note, riproponendole successivamente, in diverse fasce orarie, in modo quasi ossessivo, ottenendo un notevole gradimento con poco sforzo, poichè i fan potevano gradire sia le note originali, sia il link di ripubblicazione. In questo caso… la festa è finita :o)

In conclusione, dunque, se da una parte Facebook ha eliminato la possibilità, per i fan, di suggerire una pagina agli amici, dall'altro permette, se i contenuti possiedono le qualità necessarie, di far crescere più velocemente una pagina, privilegiando in questo modo chi cura in modo particolare quanto pubblicato per forma e contenuto.

GD Star Rating
loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

More in commenti, facebook, notizia del giorno
Usa Facebook come pagina, il login di Facebook come pagina e non come utente

Per chi, come il sottoscritto, ha una pagina su Facebook (nel mio caso è la...

Close