Test ammissione a medicina, 7 su 8 non ce la fanno



Università, per la facolta di medicina e odontoiatria boom di richieste di iscrizioni. Nei test d’ammissione a numero chiuso la selezione è molto dura. Ad incidere è anche il voto di maturità

test universita medicinaAl via le iscrizioni per i test d’ ingresso nelle facoltà a numero chiuso. I test dureranno 90 minuti, nei quali bisognerà essere armati di preparazione tecnica, ed anche una dose di fortuna per poter superare le prove ed essere ammessi alla facoltà. In particolare, si restringono sempre di più le possibilità di farcela per gli aspiranti medici, i quali, dopo un’ estate trascorsa ad esercitarsi sui libri a quiz, il nove settembre, gli aspiranti dottori e dentisti, dovranno giocarsi il loro futuro, mettendosi alla prova con i tes d’ ingresso.

Visto l’ elevato numero di iscrizioni alla facoltà, le speranze di farcela si sono ridotte notevolmente rispetto agli altri anni. Inoltre,ad incidere, sarà anche la valutazione avuta alla maturità dove verranno assegnati dieci punti al 100 e lode, fino a scendere man mano, ed anche il nuovo test che punterà meno sulla cultura generale e più sulla logica ed il ragionamento.

Cosi,i ragazzi pensano già ad un piano B, iscrivendosi a facoltà alternative come Biologia o Scienze, oltre che ad un’ ipotetica possibilità di recarsi all’ estero. La sfida più dura si presenta appunto per Medicina ed Odontoiatria, dove il numero degli studenti è aumentato in maniera esorbitante, motivo per il quale le possibilità di riuscita  si sono ridotte all’ osso.  Per tutti quelli che non passeranno i test, potranno riprovarci l’ anno dopo, ma in alternativa, al fine di non perdere troppo tempo, potranno cimentarsi nei test di facoltà affini. Molti studenti, optano per la via di fuga all’ estero, ma non sempre questa è l’ opzione più conveniente. Il boom si concentra in Romania, dove il test non è previsto, ma risulta ugualmente inutile perchè l’ iscrizione non dà diritto al trasferimento in Italia. Oltretutto, si rischia di aver studiato, ma senza trovarsi concretamente nulla in mano.

Una selezione piuttosto spietata, che ogni anno, deve fare i conti con un incremento degli studenti ed un numero di posti disponibili sempre più limitato, ragion per cui, andranno avanti soltanto quelli più preparati e disposti a combattere per ottenere un posto all’ interno della facoltà. Non resta altro, quindi, che impegnarsi al massimo ed essere muniti anche di una buona dose di fortuna, che in certe occasioni, non guasta mai.

Video:

via: corriere.it

-------------
-------------
GD Star Rating
loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Altro... 007, medicina, numero chiuso, studenti
Charlotte Figi epilessia
USA, bambina epilettica salvata da una cura a base di cannabis

La storia di Charlotte Figi, la bambina con sindrome di Dravet salvata dalla morte grazie...

Chiudi