Foto di neonati su Facebook: quasi il 70% dei bambini finisce sui social network entro un’ora dalla nascita



Facebook e privacy: moltissimi neogenitori mettono le foto dei figli appena nati su Facebook

facebook foto bambiniOrmai è un fatto assodato che l’avvento dei social network ha modificato completamente le abitudini di molti, spesso alimentando il dubbio che la mania di condivisione sfoci, in alcuni casi, nel cattivo gusto o, più semplicemente, nell’eccesso. I problemi legati alla privacy, oltretutto, pongono anche la questione di quanto quello che pubblichiamo possa diventare accessibile agli altri, soprattutto se non si è ferrati sulle regole di condivisione e il rischio è che le nostre foto possano essere viste da chiunque.

Un rischio particolarmente rilevante per quanto riguarda le foto dei bambini, che forse meriterebbero una particolare attenzione, soprattutto in considerazione del fatto che il lato oscuro dei social network è abitato  da pervertiti e pedofili, che utilizzano Twitter e Facebook per racimolare materiale per loro prezioso.

Un recente studio britannico, tuttavia, ha evidenziato come l’abitudine di pubblicare le foto dei propri figli sia piuttosto radicato, tanto che due terzi dei padri condividono una foto di un figlio appena arrivato già entro un’ora dalla nascita, privilegiando nel 77% dei casi Facebook, mentre il restante 23% va a finire su Flickr e Instagram.

La tendenza a pubblicare la foto dei neonati, che nel 38% delle volte avviene per mano di amici o di parenti dei genitori, non accenna a diminuire nel corso della crescita dei bambini, tanto che lo stesso studio, condotto su 2.367 persone, ha evidenziato come il 64% degli intervistati condivida una foto dei propri figli più volte a settimana.

Solamente il 6% dei facenti parte il gruppo di indagine non ha mai pubblicato una foto dei propri figli su Facebook.

-------------
-------------

I social network hanno fornito un indubbio contributo a mantenere in contatto amici e parenti, tanto che il 56% degli intervistati ha ammesso che pubblica foto dei figli per poter tenere aggiornati i conoscenti lontani. Tuttavia, l’impressione è che una certa forma di narcisismo incida comunque, e per quanto non vi sia nulla di male è giusto ricordare e sottolineare l’importanza di gestire sempre nel modo più appropriato la privacy dei bambini.

Video:

via: ilmessaggero.it

GD Star Rating
loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Altro... bambini, facebook, figli, foto facebook, genitori, pedofilia, privacy
pubblicita effetti speciali 2013
Pubblicità con effetti speciali divertenti

Due spot con effetti speciali curiosi e divertenti, da vedere assolutamente Oggi vi volevo far...

Chiudi