Bandi Unione Europea, non sono validi se non sono scritti anche in italiano



Tribunale Ue : annullati i bandi scritti solo inglese, francese e tedesco

bandi unione europeaIl Tribunale dell’ Unione Europea accoglie il ricorso dell’ Italia, annullando i bandi scritti soltanto in inglese, francese e tedesco. Cosi, il Belpaese vince una sfida importante riguardo alla difesa della lingua italiana tra i paesi facenti parte dell’ Unione Europea. Cosi, la Corte di giustizia del Lussemburgo, come richiesto dall’Italia, ha preso la decisione di annullare alcuni bandi di concorso per posti di lavoro all’ interno delle istituzioni europee, in quanto scritti soltanto in inglese, francese e tedesco. Si tratterebbe, dunque, di una diversità di trattamento, non prevista dalla Carta dei diritti fondamentali.

Il Tribunale precisa che i bandi annullati , resteranno ugualmente validi per l’ appllicazione del principio del “legittimo affidamento”.

La corte del Lussemburgo, dunque, ritiene necessario pubblicare i bandi in tutte le lingue ufficiali dell’ Unione Europea.

Il motivo di questa sentenza riguarda la loro pubblicazione parziale, che non è adeguata e esufficiente nè per avere una buona conoscenza dell’ oggetto del concorso e nè per poterlo preparare nella maniera più idonea.

In sintesi, quindi, chi avesse voluto partecipare al concorso, sarebbe stato svantaggiato rispetto ad altri candidati di madrelingua inglese, francese e tedesca, le sole tre lingue previste dai bandi.

-------------
-------------

Di conseguenza,si è venuta a creare una situazione di disparità di trattamento riguardante la lingua e ciò era vietato ed andava contro i diritti della Carta dei diritti fondamentali, oltre che dallo statuto dei funzionari Unione europea.

Sempre nella stessa sentenza, inoltre, il Tribunale Ue, ha annullato anche un bando, il quale, stabiliva che le prove e le comunicazioni con i candidati, andavano svolte esclusivamente in inglese, francese e tedesco. Una scelta che i giudici hanno ritenuto non equa ed ingiustificata, proprio per via del diverso rapporto e trattamento con i candidati di altre nazioni dell’ Ue che non fossero necessariamente dell’ Inghilterra, Francia e Germania.

L’ Italia trionfa cosi, in una battaglia per la difesa della lingua italiana a livello europeo.

Fonti :

http://www.corriere.it/esteri/13_settembre_12/italia-bandi-ue_a905445c-1b8d-11e3-bb5a-be580d016df6.shtml

Video:

http://www.repubblica.it/esteri/2013/09/12/news/corte_ue_annulla_concorso-66363535/?ref=HREC1-8

GD Star Rating
loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Altro... bando, europa, italia, italiano, notizie repubblica
alberto bevilacqua morte
E’ morto Alberto Bevilacqua

Dopo una lunga agonia è morto Alberto Bevilacqua. Il magistrato ha disposto l'autopsia E' morto...

Chiudi