Super tifone nelle Filippine, migliaia di morti e apprensione per 12 italiani



E’ uno dei tifoni più violenti in assoluto: in Filippine il tifone Haiyan ha fatto già 10000 morti secondo le prime stime. Mancano all’appello dodici italiani, la Farnesina indaga

tifone filippineIl tifone Haiyan, che due giorni fa ha colpito le Filippine, è uno dei più violenti della storia e ha lasciato dietro di sé morte e distruzione. Haiyan ha colpito in particolar modo le isole di Leyte e Samar, sollevando onde alte fino a sei metri e distruggendo numerosi centri abitati. Fra le città più colpite c’è Tacloban, letteralmente rasa al suolo, dove secondo le prime stime ci sarebbero addirittura diecimila morti, nonostante i numeri ufficiali diffusi dalle Nazioni Unite al momento parlino di circa 1.800 vittime accertate; numero comunque destinato ad aumentare in maniera esponenziale.

 


La furia del tifone ha coinvolto quasi centomila famiglie e i superstiti sono ora alle prese con il problema dell’assenza di vestiti, cibo, elettricità e acqua, senza considerare che i bambini coinvolti nella sciagura sono circa quattro milioni. La macchina dei soccorsi si è subito messa in moto e mentre cinquecento soldati locali stanno cercando di arginare il fenomeno dello sciacallaggio, messo in atto da bande criminali, Stati Uniti e Gran Bretagna hanno inviato nell’arcipelago navi da guerra attrezzate per produrre acqua potabile, con soldati pronti a fornire supporto e aiuto alla popolazione.

Mentre Il tifone Haiyan si sta spostando verso il Vietnam, dove ha già provocato una ventina di morti, c’è ancora apprensione per gli italiani presenti nelle Filippine. Secondo le registrazioni ufficiali all’appello mancherebbero dodici connazionali, ma il viceministro degli Esteri Marta Dassù ha comunicato in queste ore di essere riuscita a contattarne tre, apprendendo che sono in buona salute. L’impossibilità di rintracciare gli italiani è sicuramente riconducibile alla difficoltà di comunicare all’interno del paese, ma all’appello potrebbero mancare anche tutti quei turisti che non si registrano sul sito “viaggiare sicuri nel mondo”.

http://www.ansa.it/web/notizie/rubriche/mondo/2013/11/08/Filippine-super-tifone-colpisce-centro-sud-venti-300-km_9585571.html

GD Star Rating
loading...
-------------
-------------

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Altro... catastrofe, cronaca nera, distruzione, filippine, morte, notizia del giorno, tifone
gabriele paolini arrestato
Gabriele Paolini arrestato per induzione della prostituzione minorile

Il disturbatore più famoso della tv, Gabriele Paolini, è stato  arrestato per induzione alla prostituzione...

Chiudi