Luigi Celeste, da patricida a modello per magliette naziste



Il ragazzo di estrema destra che ha ucciso il padre e poi è stato scelto come modello per una linea di t-shirt da un gruppo facebook nazista

luigi celeste naziLuigi Celeste è un giovane milanese di 28 anni con un passato di violenza alle spalle, spesso associato a movimenti di estrema destra. Nel 2008, appena uscito di galera dopo aver scontato un anno e quattro mesi per un raid contro un centro sociale, Celeste si macchia dell’omicidio di suo padre, anche lui pregiudicato, sotto gli occhi della madre.

Padre e figlio, entrambi appena usciti di prigione, si ritrovano a dover convivere in un appartamento, ma le continue tensioni e liti sfociano nel gesto di violenza, con Celeste che svuota un caricatore sul padre, tenta di fuggire, ma viene catturato dopo solamente un’ora di latitanza. Il giovane skinhead, che ha sempre sostenuto di aver commesso l’omicidio per difendere la madre, viene condannato a nove anni di reclusione.

La pena fu successivamente ridotta, tanto che Celeste oggi è un uomo libero e sembra che grazie alle sue conoscenze abbia già trovato un lavoro. Una occupazione quanto meno singolare, considerato che le sue foto campeggiano sulla pagina Facebook del gruppo di skinheads denominato “Do.Ra.”, con indosso una loro maglietta.

L’associazione di estrema destra è conosciuta soprattutto nel varesino per la tendenza ad allestire concerti e manifestazioni di stampo prettamente nazista, tanto che lo scorso aprile organizzò addirittura una festa per celebrare quello che avrebbe dovuto essere il compleanno di Adolf Hitler.

Celeste, visto il suo passato da militante, è stato infatti scelto come testimonial per una linea di abbigliamento lanciata dal gruppo “Do.Ra.” e per quanto il volto sia stato tagliato è riconoscibilissimo dal fisico scultoreo e, soprattutto, dai numerosi tatuaggi, fra cui la scritta “Vendetta” impressa sul collo, che già ai tempi dell’omicidio del padre aveva creato tanto scalpore.

-------------
-------------
Video:

via: milano.repubblica.it

GD Star Rating
loading...
Luigi Celeste, da patricida a modello per magliette naziste, 1.0 out of 10 based on 1 rating

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Altro... do.ra., facebook, luigi celeste, maglietta, maglietta nazista, nazisti, omicidio
what i would i say
Facebook: gli status a caso di What Would i Say sono la moda del momento

E' l'applicazione Facebook del momento: What Would i Say, il generatore di frasi e stati...

Chiudi