Cade in mare per aggiornare Facebook, salvata grazie al suo iPhone



Per aggiornare Facebook dal suo Iphone non si accorge che la banchina era finita e cade in mare: i soccorritori la ritrovano grazie allo schermo acceso del suo smartphone

australia caduta in mareDa quando gli smartphone hanno cominciato ad avere una diffusione capillare sono iniziati anche i dubbi circa l’opportunità di utilizzarli in determinate situazioni, come a tavola o nei luoghi pubblici, e circa i rischi che si corrono quando lo sguardo è sullo schermo, invece che rivolto all’attività che si sta svolgendo.

Per quanto sia assodato che usare lo smartphone mentre si è alla guida sia piuttosto pericoloso, i sinistri causati dall’utilizzo in macchina sono in aumento (negli Stati Uniti sono causa di un quarto degli incidenti mortali), ma essere distratti da una conversazione o dalla navigazione su Internet può essere pericoloso anche se si è a piedi. Al di là del rischio quando si è nel traffico cittadino, con pedoni che attraversano distrattamente, dall’Australia arriva una storia singolare circa i rischi che si corrono anche quando si è da soli.

 


A Melbourne una turista 31enne di Taiwan è finita in mare perché, impegnata ad aggiornare il suo profilo Facebook sullo smartphone, non si è accorta che il molo era terminato. La donna, impegnata in una passeggiata notturna nei pressi della baia di Port Phillip, ha compiuto un volo di cinque metri finendo nell’acqua ghiacciata, ma paradossalmente a salvarle la vita è stato proprio quel cellulare che indirettamente le aveva causato il bagno fuori programma.

Avvisata da un testimone, infatti, la guardia costiera è riuscita a rintracciare e a trarre in salvo la donna grazie allo schermo rimasto acceso dell’iPhone, che, nonostante venti minuti passati in acqua, non ha smesso di funzionare. La turista, che si è salvata malgrado non sapesse nuotare, dopo il salvataggio è stata accompagnata in ospedale per alcuni controlli, ma con i soccorritori si è scusata per il disagio arrecato, provocato dalla semplice impellenza di dover controllare il proprio profilo Facebook.

http://www.corriere.it/esteri/13_dicembre_18/aggiorna-suo-facebook-precipita-molo-e1160f40-67da-11e3-963a-2749949921b5.shtml

-------------
-------------
GD Star Rating
loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

More in australia, caduta in mare, cadute, iphone, mare, salvataggio
ipad esploso
Esplosione di un Ipad in Australia, per fortuna nessun ferito. Ma è polemica

iPad Air esploso in Australia, la Apple fa indagini ma non rilascia dichiarazioni Un iPad...

Close