Sms gratis, Skebby introduce l’obbligo di registrazione



Da Skebby non si può più inviare sms gratis senza registrazione: obbligo di iscriversi per inviare messaggi da internet

E’ un vero e proprio terremoto la notizia che riguarda il mondo degli sms gratis inviati via web.

Skebby, il sito n° 1 in Italia, famoso in tutto il web per la possibilità di inviare sms gratuiti (oppure in massa a basso costo), ha cessato il servizio di invio sms gratis senza registrazione.

Gli utenti non registrati che si collegavano alla pagina http://freesms.skebby.it/invia-sms-gratis/ potevano, fino a qualche giorno fa, inviare 1 sms senza pagare al giorno e senza il fastidio e l’obbligo di registrarsi, fornendo un indirizzo email, nome e numero di telefono.

Il servizio era apprezzatissimo non solo per gli utenti di lingua italiana, ma anche per i visitatori stranieri, che potevano inviare messaggi gratis verso cellulari di tutto il mondo, utilizzando il modulo web internazionale, in lingua inglese, all’indirizzo http://freesms.skebby.com/send-free-web-sms/. Anche in questo caso si poteva inviare 1 sms al giorno, senza registrazione.

Questo non voleva dire che fosse permesso inviare sms anonimi gratis, o abusare del servizio, o peggio ancora sfruttare la non registrazione per inviare sms di minacce o di stalking: infatti il sito teneva traccia di tutti gli indirizzi ip degli utenti che usufruivano del servizio, e specificava, tramite un alert prima dell’invio del messaggio, che in buona sostanza avvertiva che “chi invia messaggi contenenti minacce, ingiurie o testo diffamatorio commette reato di stalking punibile fino a 4 anni di reclusione (art.612 bis c.p.)”.

-------------
-------------

Ora purtroppo l’invio senza registrarsi non sarà più possibile. Per chi vorrà inviare 1 sms gratuito da Skebby, dovrà registrarsi. Una volta compilato il form di invio e premuto il bottone, appare infatti un pop up con questo testo:

sms gratis skebby registrazioneche dunque invita, anzi obbliga, alla registrazione. “ti iscrivi e ricevi 1 sms omaggio” (dunque nemmeno uno al giorno, ma uno in totale).

In alternativa è possibile scaricare l’app di Skebby sul cellulare per messaggiare gratis con gli altri utenti Skebby.

Non è la prima volta che un sito noto e affidabile che prima faceva inviare sms gratis è stato chiuso, o meglio ha ‘serrato’ il servizio di messaggistica da web permettendolo ai soli utenti registrati. Già qualche tempo fa fu il turno di Giovani.it (qui c’è la pagina che prima ospitava il modulo di invio messaggi) nonchè di numerosi siti meno famosi, come Ukabobs.

I motivi di questa decisione possono ricercarsi nella possibilità di impostare un numero limitato di sms inviabili, e soprattutto di evitare noie legali nel caso in cui qualcuno utilizzi impropriamente il servizio, inviando sms offensivi o di stalking.

Peccato dunque, perché con l’abbandono di Skebby perdiamo un sito veramente affidabile su cui contare per l’invio di messaggi senza iscrizione.

Video:

Per un elenco aggiornato dei siti rimanenti che fanno inviare sms gratis senza registrazione, vi invito a dare un’occhiata a http://www.riccardogalletti.com/sms_gratis/invio_sms.html

GD Star Rating
loading...
Sms gratis, Skebby introduce l'obbligo di registrazione, 10.0 out of 10 based on 1 rating

Un pensiero riguardo “Sms gratis, Skebby introduce l’obbligo di registrazione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Altro... messaggi gratis
whatsapp aggiornamento
Sms gratis con WhatsApp: nuovo aggiornamento per iOS 7

Ecco tutte le novità con l'ultimo aggiornamento di Whatsapp per iOS 7 per l'app sms...

Chiudi