Compensazione debiti e crediti fiscali, sblocco imminente


Per le imprese e i professionisti che hanno dei crediti verso la Pubblica Amministrazione sarà possibile compensarli pagando meno tasse: ecco come funziona la compensazione tra crediti e debiti fiscali

compensazione debiti creditiDopo tanti proclami dovrebbe essere imminente l’avvio a livello operativo di una misura che permetterà in Italia a decine di migliaia di piccole e medie imprese di tirare il fiato. Trattasi della compensazione a favore di quelle Pmi che, spesso con pochi soldi in cassa, devono pagare le tasse e nello stesso tempo vantano dei crediti, ancora non riscossi, da parte delle Amministrazioni Pubbliche.

In merito si attende solo che il Mef, il Ministero dell’Economia e delle Finanze, provveda ad emanare l’apposito decreto dopo che hanno dato rispettivamente il loro via libera l’Agenzia delle Entrate e la Ragioneria dello Stato.


In questo modo le imprese, gli artigiani ed i professionisti potranno compensare i debiti fiscali con i crediti della PA. In particolare, secondo quanto riportato dalla Confesercenti, per le operazioni di compensazione tra debiti e crediti le imprese ed i professionisti dovranno accedere online ad una piattaforma elettronica da dove ci saranno contestualmente anche dei controlli di regolarità.

I crediti che si potranno portare in compensazione dovrebbero essere tutti quelli che, al 31 dicembre del 2012, risulteranno essere non solo non prescritti, ma anche certi, liquidi ed esigibili da Enti locali, dallo Stato, dalle Province e/o dalle Regioni per le prestazioni professionali, gli appalti, le forniture e/o le somministrazioni.

Video:

Intanto ulteriore liquidità nelle casse delle imprese è arrivata nello scorso anno anche dai rimborsi Iva del Fisco che, a favore delle imprese, dei professionisti e degli artigiani si sono attestati nel 2013 complessivamente a 11,5 miliardi di euro.

-------------
-------------
GD Star Rating
loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Altro... agenzia delle entrate, compensazione debiti crediti, confesercenti, fisco, imprese, recupero crediti
Incentivi per l’assunzione di giovani con il Decreto Lavoro

Incentivi per le aziende che assumono giovani disoccupati fino a 29 anni d'età: ecco tutto...

Chiudi