Detrazioni fiscali per le donazioni ai partiti, ecco tutte le novità



Le percentuali aggiornate delle detrazioni fiscali per le donazioni ai partiti politici, che prendono il posto dei finanziamenti pubblici

finanziamenti partitiIl tanto chiacchierato, e spesso contestato, finanziamento pubblico ai partiti, in Italia lascia il posto alle donazioni ai movimenti politici, rispettanti certi requisiti ed iscritti in un apposito registro, a fronte della possibilità di fruire, per le persone fisiche, di agevolazioni fiscali.

Per le erogazioni liberali ai partiti politici è infatti scattato un riordino della percentuale di detraibilità come segue: prima si poteva portare in detrazione il 37% per erogazioni liberali ai partiti da 30 a 20mila euro, ed il 26% per quelle invece sopra i 20 mila euro e comunque non oltre i 70 mila euro; ora invece da un minimo di 30 euro ad un massimo di 30 mila euro la percentuale è al 26% con entrata in vigore delle novità a partire dal 2014.

In accordo con quanto riportato da FiscoOggi, il Quotidiano telematico dell’Agenzia delle Entrate, le agevolazioni fiscali per i donatori sono fruibili anche per erogazioni a quelle associazioni promotrici dei partiti, ed a quei partiti che, pur non essendo ancora iscritti all’apposito registro, si iscriveranno comunque entro la fine dell’esercizio. I partiti si potranno inoltre sostenere già dalla prossima dichiarazione dei redditi attraverso la scelta di destinazione, da parte dei contribuenti, del 2 per mille dell’Irpef, l’imposta sul reddito delle persone fisiche.

Video:

Le novità fiscali legate al mondo della politica non finiscono qui visto che ora i partiti sugli immobili dovranno pagare l’Imu mentre non è più fruibile, in quanto cancellata, la detrazione al 52% per le quote pagate per iscriversi alle scuole o ai corsi di formazione politica.

GD Star Rating
loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Altro... agenzia delle entrate, bonus fiscali, detrazioni fiscali, donazioni, finanziamenti ai partiti, fisco, italia, politica
disoccupazione giovani
Tasso disoccupazione giovanile record: l’Italia raggiunge il 40%

A livelli record la disoccupazione giovanile in Italia, è arrivata al 40%. Ma per Mario...

Chiudi