Milano: gite annullate, i genitori accusano una studentessa disabile



Attività extrascolastiche annullate, genitori si lamentano e se la prendono con la madre di una ragazza disabile presente in classe

studentessa disabileCirca un mese fa vi abbiamo parlato di una scuola di Cittadella dove una ragazza disabile era stata accusata dai suoi compagni di classe di essere la causa dell’aumento dei costi di una gita, lievitati per coprire le spese di trasporto di una persona con difficoltà motorie.

Se la disillusione di alcuni adolescenti può essere comprensibile, pur stigmatizzando la mancanza di coscienza civile, ben più grave appare l’atteggiamento tenuto da alcuni genitori di alunni di una scuola milanese, che hanno attaccato una madre, imputando a sua figlia la responsabilità dell’annullamento di alcune discipline extrascolastiche. Siamo a Milano e nello specifico all’Itsos Albe Steiner, dove alcuni ragazzi che si sono visti negare la possibilità di andare a pattinare o a cavallo hanno scaricato la responsabilità di questa decisione sulla loro compagna disabile e si sono lamentati con i propri genitori.

Costoro, sfruttando la mailing list della classe, hanno cominciato a prendersela con la madre della diciassettenne, contestandole il fatto che per le discipline sopra citate la giovane disabile dovrebbe essere esonerata, per cui non è giusto che tutta la classe debba esserne privata.

Non sono mancati, inoltre, inviti a mandare la figlia in una scuola speciale per disabili, nonché solleciti a non ritenere la disabilità l’unica forma di minoranza da tutelare.

La madre sotto attacco ha indubbiamente risentito delle accuse, ritenendo che la scuola dovrebbe garantire integrazione e diritti fondamentali, fra cui quello di non vedere additata la propria figlia come un problema.

-------------
-------------

In sua difesa è intervenuto il corpo insegnanti, che ha invitato la donna a riportare le accuse agli organi competenti della scuola, ma sottolineando, soprattutto, che le gite in oggetto sono state annullate per problemi disciplinari all’interno della classe e che verrà ribadito agli alunni che la loro compagna disabile non ha nessuna colpa.

Video:

via: http://milano.repubblica.it/

GD Star Rating
loading...

Un pensiero riguardo “Milano: gite annullate, i genitori accusano una studentessa disabile

  • 28 Febbraio 2014 in 16:39
    Permalink

    Non c’è nessuna comprensione .alunni e genitori insensibili .
    La scuola può benissimo organizzare
    Anche per Una disabile che ha tutti i diritti

    Non ho parole per il comportamento dei compagni e soprattutto dei genitori che dovrebbero insegnare ai figli cosa e’la comprensione solidarietà e umiltà

    Risposta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Altro... disabili, genitori, milano, notizie repubblica, protesta
linguaggio sordomuti
Come comunicare con un non udente: il linguaggio dei segni online sul sito spreadthesign.com

Imparare gratis a parlare con i sordomuti grazie al primo dizionario online in lingua dei...

Chiudi