Aumenta la disoccupazione, una persona su due è senza lavoro



Dati istat sulla disoccupazione, situazione grave: tra i 15 e i 64 anni lavora il 55% della popolazione attiva

dati istat disoccupazioneI dati di febbraio sull’occupazione rilevati dall’Istat gettano un’ombra preoccupante sulla situazione lavorativa degli italiani. Numeri impietosi che fotografano una situazione grave, che necessita di misure immediate e che si spera possa andare verso una risoluzione, almeno parziale, attraverso il “Job Acts”, pacchetto con nuove misure finalizzate ad agevolare l’accesso al lavoro, che il Premier Renzi presenterà la prossima settimana.

A febbraio il tasso di disoccupazione è volato al 13%, con un incremento dell’1,1% rispetto allo stesso mese del 2013 e che rappresenta il dato più alto da gennaio 2004, inizio delle serie di rilevamento mensili. Solo Cipro e Grecia in Europa hanno avuto un incremento annuo superiore e la situazione non sembra prospettare miglioramenti nei prossimi mesi, considerato che per il 2014 il tasso di disoccupazione in Italia è atteso intorno al 12,5%.

 


Al preoccupante dato del tasso di disoccupazione si aggiungono numeri che parlano di 678mila under 25 in cerca di lavoro, che pongono l’Italia al secondo posto in Europa, dopo la Spagna, fra i paesi dove i giovani faticano di più a trovare occupazione. Più in generale solo il 55,2% della popolazione italiana attiva ha un lavoro, pari a 22,2 milioni di persone (365mila in meno rispetto al 2013). In una fascia di età compresa fra i 15 e i 64 anni, in pratica lavora solo un italiano su due.

Uno dei primi a commentare questi dati preoccupanti è stato proprio Renzi, il quale auspica riforme celeri e spera di uscire da questa profonda crisi con una serie di leggi che dovrebbero sostenere maggiormente precari e lavoratori atipici, nonché riformare i contratti di lavoro, con il rilancio dell’apprendistato e una riduzione di costi per le aziende.

via: http://www.repubblica.it/

-------------
-------------
GD Star Rating
loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

More in crisi, disoccupazione, economia, giovani, istat, italia, lavorare
lavoratori autonomi crisi
Lavoratori autonomi, 3 milioni e mezzo di persone senza tutele

Le partite iva e i lavoratori autonomi non godono di alcuna tutela: niente indennità di...

Close