Garanzia Giovani, per far lavorare e studiare i ragazzi disoccupati. Tutte le info



Lavoro e studio per giovani disoccupati con meno di 29 anni. Dal primo maggio attivo il piano nazionale Garanzia giovani: ecco come aderire

garanzia giovani lavoroDa oggi 1 maggio, partirà il piano nazionale Garanzia giovani. Sono stati stanziati 1,5 miliardi di euro per proporre ai giovani disoccupati, tra i 15 e i 29 anni, un’offerta valida di istruzione, apprendistato, lavoro, servizio civile o autoimprenditorialità.

Questa iniziativa è rivolta anche i Neet tra i 15 e i 29 anni, persone che non studiano, non lavorano e non si formano, che, secondo i dati relativi al 2012, sono 2,250 milioni. La prima cosa che i ragazzi dovranno fare è aderire al piano nazionale Garanzia Giovani (c’è tempo fino al 31 dicembre 2015) tramite il sito nazionale www.garanziagiovani.gov.it oppure attraverso dei siti attivati dalle regioni. Successivamente tutti i “partecipanti” potranno scegliere la regione in cui desiderano lavorare. La Regione prescelta cercherà di trovare un impiego alla persona attraverso le Agenzie private accreditate oppure grazie ai Servizi per l’impiego.

Si stipulerà con gli operatori competenti un Patto di servizio e, trascorsi i 4 mesi, avranno un’opportunità. Il piano è rivolto a tutto il territorio nazionale, esclusa la provincia di Bolzano che ha un tasso di disoccupazione inferiore al 25% (su territorio nazionale il tasso di disoccupazione è del 42%).

Il principale scopo del governo è quello di coinvolgere le imprese facendo l’interesse di chi offre apprendistato, occupazione o tirocini. Già da ora il ministero ha promosso Protocolli di collaborazione con grandi imprese e associazioni imprenditoriali. Per adesso è stata siglata una collaborazione tra il ministero dell’Istruzione con Finmeccanica e Confindustria e con le confederazioni degli agricoltori Agia e Cia.

Video:

Fonte: http://www.lastampa.it/

-------------
-------------
GD Star Rating
loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Altro... contributi, disoccupazione, giovani, governo
Acquisto auto ecologica, incentivi poca cosa rispetto ai costi di mantenimento

Gli incentivi statali per l'acquisto di auto ecologiche nel 2014 saranno al massimo 5000 euro,...

Chiudi