Crisi: l’italiano risparmia sulla sicurezza della macchina



Auto non revisionate e con pneumatici usurati e non omologati: l’allarme della Assogomma fra gli automobilisti italiani, che per risparmiare rinuncia a manutenzione e controlli di sicurezza sull’auto

pneumatici controlli stradaliLa storia recente ci insegna che in tempi di difficoltà l’italiano medio tende a risparmiare su alcuni aspetti quali la salute e la sicurezza, rinunciando magari a effettuare visite specialistiche, come dall’oculista o dal dentista, oppure, come stiamo per raccontarvi, evitando spese per mettere in sicurezza la propria vettura. A lanciare l’allarme è Assogomma, che ha dato risalto ai dati risultanti dai controlli effettuati fra maggio e giugno dalla Polstrada, nelle regioni Veneto, Emilia Romagna, Puglia, Toscana, Umbria e Trentino Alto Adige.

Su 10.148 vetture ispezionate sono numerose quelle risultate fuori norma, tanto che il direttore della Polizia Stradale, Giuseppe Bisogno, ha invitato gli italiani a mettere in regola le proprie macchine, pensando non tanto alle eventuali sanzioni in caso di controlli, ma alla sicurezza degli occupanti. Dai dati di questa indagine emerge che il 5,68% delle macchine campione non era stato revisionato, ma le criticità maggiori sono state rilevate sui pneumatici, la cui corretta manutenzione è fondamentale per prevenire incidenti. Nelle vetture controllate il 4,35% aveva le gomme danneggiate, il 4% non omologate, il 3,36% non conformi e, addirittura, il 12% delle macchine circolava con gomme da neve, che, come provato da numerosi studi, non garantiscono la medesima efficacia di quelle estive quando le temperature salgono costantemente sopra i 15 gradi.

Prima di mettersi in viaggio è quindi fondamentale far controllare i propri pneumatici, ma il direttore di Assogomma, Fabio Bertolotti, lancia un invito all’attuale Governo, suggerendo incentivi fiscali per chi tiene in regola la propria auto, in modo che i guidatori più virtuosi possano essere premiati, e ricordando che la mancanza di sicurezza stradale costa allo Stato ogni anno 30 miliardi di euro.

Video:

Via: http://motori.ilmessaggero.it

GD Star Rating
loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Altro... auto, crisi, governo, pneumatici, sicurezza
internet in vacanza
Gli errori da evitare quando si naviga su internet durante le vacanze

Vacanze estive, come navigare su internet da smartphone sicuri e senza problemi: la guida del...

Chiudi