In bici contromano, tre grandi città chiedono al Governo una legge



Legge che permette di andare ai ciclisti contromano, ecco le ultime novità

bicicletta contromanoCon l’aumento dei costi e dell’inquinamento molte persone negli ultimi anni hanno scelto la bicicletta come mezzo per spostarsi nei centri urbani. L’aumento dei ciclisti ha comportato qualche problema nella gestione della viabilità nelle grandi città, con un inevitabile aumento di incidenti, anche gravi, in cui chi è alla guida di una bicicletta non è sempre esente da colpe.

Per agevolare coloro che hanno scelto di muoversi pedalando, il Governo aveva avviato in via sperimentale in alcune città italiane (Reggio Emilia, Bolzano, Pesaro, Lodi) un progetto che consentiva ai ciclisti di poter percorrere contromano determinate strade. La norma avrebbe dovuto portare successivamente all’introduzione del cosiddetto “controsenso ciclabile”, ma su richiesta di Scelta Civica la Commissione trasporti della Camera ha cancellato questa possibilità, impedendo di fatto che la sperimentazione potesse diventare legge ed essere applicata in tutta Italia.

 


Il “controsenso ciclabile” prevedeva la possibilità di percorrere contromano in bici solo alcune strade (larghe almeno 4 metri o con limite di velocità per le macchine di 30 km/h) e secondo le associazioni dei ciclisti permetteva di poter risparmiare tempo e vedere meglio i veicoli che sopraggiungono nel senso opposto. I primi a lamentarsi per la bocciatura della norma sono stati proprio gli amanti delle due ruote, ma a loro fianco si sono recentemente schierati anche i Comuni di Bologna, Milano e Torino, i quali hanno scritto al Governo per chiedere di rivedere la decisione, in modo che anche l’Italia, così già avvenuto in molti paesi europei, si adegui alla rivoluzione culturale in corso in tema di mobilità.

Sul Web, tuttavia, non sono tutti convinti che il “controsenso ciclabile” sia una buona idea, in quanto molti sostengono che in Italia manchi ancora la cultura della bicicletta e che molti ciclisti siano avventati e irresponsabili quando circolano per le vie urbane ed extraurbane.

via: http://milano.repubblica.it/

-------------
-------------
GD Star Rating
loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

More in bici, bici contromano, bologna, bolzano, ciclisti, contromano, italia
vitamine italia
Dieta mediterranea povera di vitamine. Ecco quelle che vanno assunte di più

Cibo italiano e carenza di vitamine. Ecco quelle che mancano nell'alimentazione tipica in Italia Le...

Close