Stanco dell’assenteismo dilagante il Sindaco di Locri scrive a Gesù



Calabria, troppi dipendenti pubblici assenteisti, la clamorosa protesta del sindaco di Locri Giovanni Calabrese

sindaco Calabrese LocriLa piaga dell’assenteismo, problematica affrontata più volte su questo blog, ha spinto Giovanni Calabrese, sindaco della cittadina calabrese di Locri, a un gesto provocatorio e quasi disperato: scrivere una lettera a Gesù per chiedere un aiuto a debellare questo fenomeno, ormai dilagante fra i propri dipendenti comunali.

Una denuncia forte, quella di Calabrese, stanco dell’immobilismo cui è sottoposta la macchina comunale a causa di un numero sempre più crescente di dipendenti che non assolvono ai loro compiti. E’ stato lo stesso sindaco a fornire numeri impietosi, dichiarando che su 125, fra impiegati, vigili e operai, si può contare sulla presenza e sull’affidabilità di solamente 20/25 dipendenti.

Il primo cittadino le ha provate tutte per arginare il fenomeno, applicando numerosi provvedimenti disciplinari e presentando numerose denunce presso la Procura della Repubblica, i Carabinieri e la Guardia di Finanza, ma trovandosi ugualmente ad affrontare un assenteismo pesante, giustificato con numerosi certificati medici recanti le motivazioni più disparate.

Come atto di provocazione, quindi, il sindaco Calabrese ha scritto una lettera cercando aiuto ai piani “altissimi” e chiedendo direttamente a Gesù un miracolo per risolvere definitivamente la piaga dell’assenteismo. Un gesto che vuole indubbiamente attirare l’attenzione su una cittadina che a causa del lassismo dei propri dipendenti si trova spesso a dover fronteggiare una lentezza esasperante degli ingranaggi burocratici, con inevitabili ripercussioni sulla manutenzione di strade e illuminazione pubblica, sull’applicazione dei regolamenti cittadini (su sette vigili nessuno appare in condizione di lavorare con continuità) e sulla possibilità di garantire servizi indispensabili, come il trasporto a scuola dei bambini disabili.

Una “preghiera”, quella lanciata dal sindaco di Locri, per evitare che le inadempienze di coloro che vengono pagati dai cittadini continuino a ricadere sui cittadini stessi.

-------------
-------------
Video:

Via: http://www.repubblica.it/

GD Star Rating
loading...
Stanco dell’assenteismo dilagante il Sindaco di Locri scrive a Gesù, 10.0 out of 10 based on 1 rating

Un pensiero riguardo “Stanco dell’assenteismo dilagante il Sindaco di Locri scrive a Gesù

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Altro... assenteismo, calabria, lavorare, lettera, locri, protesta
rimborso wind disservizi
Rimborso Wind per disservizi del 13 giugno: solo 80 centesimi, i Consumatori protestano

Wind fissa rimborsi blackout, ma è una miseria: solo 80 centesimi all'ora Il 13 giugno...

Chiudi